La scommessa persa_(1)

1KReport
La scommessa persa_(1)

Introduzione

Ciao, mi chiamo Vanessa. Sono nato nel dicembre 1975 e ora ho una figura di 34AA–24–35 da 95 libbre con i capelli biondi. Nel 1998 ho lasciato la mia noiosa esistenza in una piccola città nel nord del Galles e sono andato a lavorare come governante per un uomo di mezza età nelle East Midlands dell'Inghilterra. È stata una decisione coraggiosa da prendere perché avevo fatto domanda per il lavoro dopo aver visto l'annuncio di lavoro su una rivista BDSM che qualcuno aveva lasciato nei parrucchieri dove lavoravo. Non sapevo davvero in cosa mi stavo cacciando, ma avevo davvero bisogno di fare qualcosa perché la mia vita era così grigia e noiosa. Anche il colloquio per il lavoro è stato incredibile, ma ero così disperato di cambiare la mia vita che ho fatto tutto quello che mi è stato chiesto e alla fine mi è stato offerto il lavoro.

Poco dopo aver iniziato il lavoro, il mio datore di lavoro (Jon) mi ha detto di scrivere un diario della mia nuova vita, e da allora ha creato un sito web su cui è pubblicato.

Se ti interessa leggere il mio diario scoprirai che il mio rapporto con Jon è piuttosto diverso da quello della maggior parte dei dipendenti e dei datori di lavoro, ma ho facilmente realizzato che ho una vita che non potrebbe essere più soddisfacente o piacevole. Amo la mia vita e tutte le piccole avventure che io e Jon affrontiamo.

A parte un po' di peli che mi crescono sulle gambe, non ho peli sotto il collo. È stato tutto rimosso con l'elettrolisi. Sono magro con seni piccoli (più o meno) impertinenti che hanno piccole aureole e capezzoli giganti. Quando sono duri, Jon dice che sono come mollette da cappella. Ho un bel ventre sodo e piatto con un osso pubico che sporge un po'. Nelle labbra della mia figa ho 2 piccoli anelli d'oro che Jon mi ha messo. Il mio clitoride è molto prominente e di solito sporge tra le mie labbra. È lungo circa un pollice con una piccola testa rotonda. Jon a volte lo chiama il mio piccolo cazzo. Non possiedo reggiseni, mutandine, pantaloni, leggings o pantaloncini; e il 90% delle mie gonne e vestiti può essere descritto come mini o micro. Ero una ragazza molto timida, ma ora sono andata completamente dall'altra parte e provo un grande brivido nel lasciare che altre persone vedano il mio corpo.

Spero che sia sufficiente per soddisfare le persone che lo hanno chiesto. In caso contrario, forse vorrebbero inviarmi un'e-mail con domande specifiche.

Jon mi ha detto di smettere di scrivere il mio diario nell'estate del 1999, ma recentemente mi ha chiesto di documentare alcune delle esperienze più interessanti che abbiamo avuto da allora.

Sia Jon che io abbiamo setacciato Internet alla ricerca di idee per piccole avventure o incidenti che potremmo creare per divertirci un po'. Abbiamo trovato una o due storie che sembrano essere copie leggermente riscritte di parte del testo del mio Diario, e una o due che sono molto simili ad alcune delle avventure che abbiamo vissuto e di cui ho scritto in il mio diario. All'inizio ero un po' seccato per questo, ma Jon ha detto che avrei dovuto essere onorato che qualcuno pensasse che le nostre avventure fossero abbastanza buone da essere copiate. Anch'io ho iniziato a pensare in quel modo.

La scommessa persa

Una domenica della scorsa estate Jon stava guardando un Gran Premio di F1. Cercando di mostrare un certo interesse ho chiesto a Jon chi stava vincendo. La sua risposta non aveva molto senso per me, ma solo per farmi una risata ho detto: "Scommetto che vince la macchina rossa". Jon mi ha accettato nella scommessa, che alla fine ho perso. Jon era felice quando mi ha detto che avevo perso e mi ha detto che come forfait avrei dovuto fare qualcosa di speciale per lui. Niente di veramente diverso lì, dato che faccio sempre quello che mi dice Jon, qualunque cosa mi chieda.

Jon mi ha fatto aspettare per circa un mese prima che dovessi pagare il forfait. Ogni volta che glielo chiedevo, diceva che c'era molto da organizzare.

Alla fine, un venerdì pomeriggio Vicky e Bridie sono arrivate a casa nostra alle 8 in punto. Ci siamo tutti ammucchiati nell'auto di Jon e lui ci ha portato da qualche parte nel West Yorkshire. Era un club di rugby, ma non ho idea di dove. Noi 3 ragazze dovevamo fornire il servizio di cameriera per le bevande mentre un comico faceva il suo spettacolo. Eravamo le uniche donne presenti. Il comico era davvero con i piedi per terra e davvero disgustoso. Anche abbastanza divertente. Oh, dovevamo indossare solo gonne e scarpe ultracorte, nient'altro.

Sono sicuro che Vicky e Bridie siano state tentate tanto quanto me; quando lo spettacolo finì ero fradicio.

Mentre il comico stava per finire il suo spettacolo, mi ha chiesto di andare in una stanza a lato del palco. Jon mi stava aspettando e mi ha dato una divisa da scolaretta (completa di reggiseno e orribili mutandine da scolaretta) da indossare, e poi un pacchetto di sigarette per posare la camicetta. Poi mi disse che avremmo fatto uno spettacolo simile a quello che avevamo fatto alle Canarie qualche anno fa.

Jon indossò una di quelle berrette da insegnante e un camice, e uscimmo. Sul palco Jon ha finto di essere l'insegnante che aveva fermato una ragazza che sospettava avesse delle sigarette. Me li ha chiesti e io ho detto che non ne avevo. Ha detto che non mi credeva e che avrebbe dovuto perquisirmi.

Mi ha detto di togliermi la camicetta. Lo feci, infilando le sigarette nell'elastico della gonna mentre lo facevo. Poi è stato il reggiseno, poi la gonna. Alla fine sono state le mutande blu navy. Quando si staccarono, le sigarette caddero sul pavimento.

Jon poi mi ha detto che le studentesse che fumavano e mentivano venivano punite. Poi è apparso un bastone e mi sono dovuto chinare, con il sedere rivolto verso il pubblico. Jon mi ha dato 5 colpi in rapida successione. Come sempre, dopo ognuno lo ringraziavo.

Poi ho dovuto allargare le gambe il più possibile, dando al pubblico una visione ancora migliore della mia figa gocciolante. Mentre lo facevo ho visto Vicky e Bridie attraverso le mie gambe aperte, ognuna di loro era seduta sulle ginocchia di un uomo con la mano dell'uomo sulle loro fighe pelate.

Jon poi mi ha dato 10 colpi in più più forti di prima. Alcuni di loro stavano ricevendo solo una guancia mentre l'estremità del bastone sferzava la mia figa.

Sono venuto durante i successivi e gli ultimi 5. Avevo bisogno di appoggiare una mano sul pavimento per impedirmi di cadere. Stavo ancora tremando quando Jon mi ha detto di alzarmi e affrontare il pubblico. Mentre mi calmavo, potevo sentire tutti i tipi di commenti dalla folla.

Successivamente Jon ha chiesto se fosse il compleanno di qualcuno. Quando non ottenne risposta, chiese se fosse un addio al celibato. Tutta la folla indicò un giovane e chiamò il nome Martin. Jon ha poi chiesto a Bridie e Vicky di portare Martin sul palco.

Povero Martin, era così imbarazzato, anche se era un po' ubriaco.

Jon ha poi chiesto al pubblico se Martin dovesse aiutare a punire la studentessa cattiva. Indovina cosa hanno detto tutti?

Poi ho dovuto piegarmi di nuovo mentre Martin prima mi ha infilato un paio di dita nella figa e poi mi ha colpito il sedere con il bastone. Non era molto bravo a coordinare i suoi movimenti, quindi Jon gli disse di sdraiarsi sul pavimento. Quando era giù, Jon ha detto a Vicky e Birdie di spogliarlo. Vicky e Bridie gli furono addosso in un lampo e gli tolsero i vestiti, anche se stava lottando un po'. Aveva un mezzo che stava cercando di nascondere. Indicando la semifinale di Martin, Jon ha detto a Vicky e Bridie di fare qualcosa al riguardo. Mentre Vicky e Bride giocavano e succhiavano il cazzo di Martin, Jon mi ha detto di accovacciarmi sulla faccia di Martin.

Povero Martin, era in paradiso e all'inferno. Dopo un paio di minuti, Jon tirò fuori dalla tasca un preservativo e lo diede a Bridie. Non aveva bisogno di dirle cosa fare. Quando era acceso Vicky e Bridie si sono alzate e Jon mi ha detto di impalarmi sul cazzo di Martin.

Quella è stata la prima volta che Jon mi ha detto di scoparmi un altro uomo. All'inizio sono rimasto un po' sorpreso, e mentre mi alzavo ho guardato Jon che ha fatto un piccolo cenno del capo.

Mi sono abbassato e poi ho iniziato a salire e scendere sulle ginocchia. Mentre lo facevo, Jon ha detto a Vicky e Bridie di fare un 69 insieme. Non c'era bisogno che glielo dicessero due volte.

Non passò molto tempo prima che potessi sentire Martin venire, quindi sono andato giù più forte che potevo e poi mi sono sdraiato. Quando il suo cazzo si è ammorbidito, l'ho sentito scivolare fuori da me.

Quando Martin alla fine se ne andò, Jon mi disse di prendere i vestiti di Martin, portarlo nello spogliatoio e poi tornare indietro.

Quando sono tornato, Vicky e Bridie erano ancora l'una contro l'altra.

Pensavo che lo spettacolo sarebbe finito allora, ma Jon aveva un'altra cosa che dovevo fare. Ha detto al pubblico che avrei camminato per la stanza, e se qualcuno voleva mettermi sulle ginocchia e sculacciarmi, poteva farlo, ma per non più di 20 secondi ciascuno. Ha chiesto a tutti di giocare in modo equo in modo che tutti quelli che volevano potessero provare.

Mi sono guardato intorno e ci dovevano essere 50 o 60 uomini lì dentro. Ero un po' spaventata, ma sapevo che Jon si sarebbe assicurato che stessi bene.

Ho guardato Jon, poi sono andato in un angolo della stanza e ho chiesto al giovane se voleva sculacciarmi.

Nei successivi 30 o 40 minuti il ​​mio sedere è diventato sempre più rosso e più doloroso. La mia figa è diventata sempre più dolorante quando è stata scopata con le dita da circa 50 giovani uomini. I miei capezzoli si sono attorcigliati, tirati e pizzicati fino a quando non sono diventati molto teneri. Mi sono persino infilate un paio di dita nel sedere.

Dopo circa il quindicesimo ginocchio tutto è diventato un po 'una foschia sessuale. Sono venuto 2 o 3 volte e gli uomini hanno dovuto sollevarmi da ginocchio a ginocchio. Ricordo di essere scivolato via dalle mani e di essere caduto a terra una volta. Non era colpa degli uomini; Ero coperto di sudore e succo di figa.

Per essere onesti con gli uomini, nessuno di loro ha cercato di approfittarsi di me, tutti (credo) non hanno impiegato più dei 20 secondi che Jon aveva detto loro.

Quando finalmente sono tornato al punto di partenza, ero assolutamente distrutto, riuscivo a malapena a reggermi in piedi. Vicky e Bridie hanno dovuto sostenermi.

Il divertimento era finito e con Jon che ringraziava tutti per avermi aiutato a punirmi, siamo andati tutti nello spogliatoio e nelle docce. Noi quattro nella grande doccia. Jon si era perso il divertimento, quindi Vicky e Bridie si stavano prendendo cura della sua erezione mentre io stavo semplicemente sotto l'acqua calda a calmare il mio fondoschiena dolorante.

Stavo appena iniziando a sentirmi normale quando Martin è entrato con un vassoio di bevande. Jon lo ha invitato a unirsi a noi ma ha rifiutato.

Tornando a casa, Bridie e Vicky mi hanno detto che erano molto nervose prima che tutto iniziasse, ma che tutto era scomparso una volta che si erano infilati qualche dito nella fica.

Nel complesso, un forfait molto inaspettato per piacevolezza. Penso che dovrò fare qualche altra scommessa con Jon.

Amore,

v

Storie simili

Il mio regalo di laurea 2

Stordito, sono inciampato nella mia stanza, il bikini stretto nel pugno. Salii lentamente le scale, cercando di non attirare l'attenzione. Trasalii quando uno scricchiolò sotto il mio peso, fermandomi per assicurarmi di non aver svegliato nessuno, sospirando mentre non sentivo altro che il ronzio del condizionatore d'aria. Dio cosa avrebbero detto i miei genitori se mi avessero visto? Alla fine sono arrivato nella mia stanza e ho chiuso la porta dietro di me lasciandomi cadere sul letto. Non mi sono nemmeno preso la briga di infilarmi sotto le coperte prima di addormentarmi, il suono del mio ventilatore a soffitto mi faceva...

922 I più visti

Likes 0

La lista dei cattivi capitolo 4

Tremavo al pensiero di quello che avevamo fatto da soli negli ultimi venti minuti. Sì, era stato più che bello. Imprecavo nella mia testa che avesse sempre la cosa giusta da dire. Chris ha premuto le sue labbra sulla mia fronte e mi ha massaggiato la schiena. Dato che qui siamo aperti, prima di andare oltre, penso che sia un buon momento per affrontare qualcosa di importante. Va bene... cominciai ad alzare lo sguardo e arrivai fino alla sua bocca. Holly, sei una brava ragazza? disse seriamente, come se la mia risposta fosse stata la decisione più cruciale della mia vita...

605 I più visti

Likes 0

La pillola cap. 4

Il Doob's Bar era originariamente un buco nel muro. Il posto dove si poteva andare e sedersi nell'oscurità e godersi un drink. Era il tipo di posto che normalmente è tranquillo e rilassante. Questo finché non venne costruito un college nelle vicinanze e divenne uno dei punti caldi per i giovani che studiavano. Oggi il bar era pieno di musica ad alto volume, gente e luci. Non era rimasto molto del bar un tempo tranquillo da bere da soli in un angolo. Ragazze urlanti e ragazzi chiassosi della confraternita rendevano l'atmosfera meno che desiderabile. Vallerie odiava un posto come quello. Le...

554 I più visti

Likes 0

La punizione_(4)

Sono passate settimane dall'ultima volta che l'ho visto, annusato la sua colonia, sentito la sua presenza. È molto più vecchio di me; cammina con un atteggiamento sicuro, muscoli delicatamente incisi e lineamenti scuri ed esotici. Mi sono appena trasferita nel mio nuovo appartamento e cerco freneticamente di scoprire dove ho messo il mio maglione preferito quando il mio telefono vibra. Guardo il telefono e vedo il suo nome nel messaggio sullo schermo. Il mio cuore salta un piccolo battito. Speravo che mi contattasse da quello che sembra un'eternità. Mi manca più di quanto potesse capire, anche se sono stata io a...

552 I più visti

Likes 0

Danno collaterale - Una storia di Halloween

Una festa privata al The Cantina Club diventa un po' fuori controllo quando un uomo vestito da pilota dell'era del Vietnam entra nel club. = = = = = = = = = = = = = = = = = = = = AVVERTIMENTO! Tutta la mia scrittura è destinata SOLO agli adulti di età superiore ai 18 anni. Le storie possono contenere contenuti sessuali forti o addirittura estremi. Tutte le persone e gli eventi raffigurati sono fittizi e qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Azioni, situazioni e risposte sono SOLO fittizie e non dovrebbero essere...

933 I più visti

Likes 0

Segni di parto - parte 1

Terri osservava le mucche. Durante la sua ultima discesa, le macchioline nere e marroni delle mucche lontane si trasformarono in cose grossolane che muggivano. Terri osservava i grandi animali stupidi che si aggiravano intorno, masticando l'erba. Sbatté la testa contro il vetro di plastica della finestra. Non c'erano bovini al college. Era il punto morto nel degrado urbano. L'aveva scelto in parte per questo motivo. E ora stava tornando... alle mucche. * * * Sua madre non l'ha incontrata al cancello. Terri raccolse tre borse pesanti e uscì dal terminal. Alla fermata dei taxi scelse un grosso furgone giallo, l'autista raggelato...

934 I più visti

Likes 0

Dominion: Capitolo 6 - Ingegneria Un orrore

Ingegneria: un orrore L'intera riva del fiume era transennata, con seghe e torce che sibilavano e gemevano nel freddo. Tutti gli operai edili della contea erano stati assunti per questo progetto, molti dei quali avevano richiesto tangenti, minacce o estorsioni per accettare il lavoro. Venivano pagati in oro, evocati grazie ai poteri del Dominio. Lavoravano giorno e notte, non importa quanto nevicasse o quanto fossero forti i venti del nord. I magazzini venivano ristrutturati con la scusa che sarebbero stati trasformati in mattatoi e centri di lavorazione, mentre nuovi edifici spuntavano come erbacce. Ad altri è stato detto che sarebbe stata...

656 I più visti

Likes 0

L'isola, capitolo 40

Capitolo 40 Era quasi l’ora di cena quando sono tornato al campo, e i cuochi erano al lavoro con il pesce pescato stamattina dalla classe di Do Hun. Qualunque cosa stessero preparando, cominciava ad avere un buon profumo. Ho guardato per un momento le cheerleader tagliare la frutta, godendomi il gioco dei loro giovani corpi agili sotto i vestiti succinti. Il mio sguardo è stato ricompensato dal breve lampo dell'intera tetta destra della mia cheerleader preferita, visibile attraverso lo scalfo oversize della sua canottiera, mentre versava un po' di papaya in un secchio. Dio, quanto era bella. Osservavo, incantato, mentre la...

424 I più visti

Likes 0

Gli ingredienti di una troia Capitolo 1

Era una calda giornata estiva, stavo camminando verso il centro commerciale dove si trovava la mia migliore amica Rosie. L'ho aspettato tutta la settimana. Non la vedo da qualche mese. Dopo qualche minuto di camminata sotto il sole cocente ho finalmente raggiunto il centro commerciale. Eccola lì, bella come sempre. Era lì in piedi con i suoi jeans preferiti, una maglietta nera e una giacca di pelle che la facevano sembrare una motociclista. I suoi capelli erano ricci e rosso brunastro. Ero innamorato di questa ragazza e volevo dirglielo ma non sapevo come. Mi vide e un sorriso si allargò sul...

2.1K I più visti

Likes 0

La sua ragazza, mia cugina

Immagino che tutto sia iniziato un sabato pomeriggio. Il reggiseno di mia madre era in cima alla pila del bucato. Ha attirato la mia attenzione e ne sono rimasto subito affascinato. Ho rubato il reggiseno e sono corsa in camera mia a provarlo. Ricordo la fretta che mi diede. Mi è piaciuto e ho deciso di continuare. Ho fatto tutto il possibile per mettere le mani su più vestiti. Ho rubato reggiseni, mutandine, collant, slip e vestiti a mia madre. Costumi da bagno e reggiseni di mia cugina e di mia nonna. Non potevo averne abbastanza. Mi sforzavo di sembrare e...

1.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.