BACIA LA VAGINA DELLA MAMMA

919Report
BACIA LA VAGINA DELLA MAMMA

.....Mia madre Megan, 31 anni, sentiva che non si comportava molto bene a letto. Non faceva più eccitare papà, che era molto più grande. Non voleva che papà si rivolgesse a un'altra donna, quindi è andata dal dottore.
Questo era un nuovo dottore, ed era un ragazzo giovane che secondo lei poteva essere più adatto al suo problema. Gli disse che voleva accendere suo marito ed essere più sexy a letto per lui.

La mamma aveva un corpo da urlo. Aveva una bella pelle liscia, grandi tette, fianchi e gambe perfetti.
Questo dottore ha visto l'opportunità di approfittarsi di lei. Le ha fatto un esame pelvico e le ha massaggiato il punto G, il clitoride e poi l'ha masturbata. Ha detto che tutto ha funzionato, ma aveva solo bisogno di "lezioni di sesso". Le piaceva il suo "trattamento" e lui l'aveva resa molto eccitata sessualmente. Voleva tornare una volta alla settimana per il suo trattamento "speciale". Ha continuato a masturbarla ogni settimana e le ha mostrato cose che la stimolavano sessualmente. Le piaceva ancora di più. 'Lezioni di sesso', lo chiamava.

Le dava sempre una "pillola speciale" all'inizio dell'appuntamento e poi ha iniziato a mostrarle come baciare e sentire il suo corpo. Ha mantenuto il suo "trattamento" molto segreto, ma adorava che la eccitasse ogni settimana. Dopo averla fatta diventare molto calda, la masturbava sempre sul tavolo. Stava amando tutto questo e ha scoperto di avere l'impulso di fare sesso con lui. "Mostrami di più, dottore." gli diceva. Diceva: "Ok", e poi andava oltre ogni volta.

Le avrebbe sganciato il reggiseno e le avrebbe toccato le tette. Cominciò a baciarli ea succhiarle i capezzoli. Poi le sollevava la veste paziente, cominciava a baciarle la figa. Lo leccò e le succhiò il clitoride mentre lei muoveva i fianchi con gioia. Le ha fatto sentire la sua erezione e poi succhiare tutto in nome delle "lezioni di sesso". Un appuntamento lui la stava masturbando mentre lei gli succhiava l'erezione. Ha sbottato per mettere la sua erezione dentro di lei e mostrarle come scopare davvero bene.
Ha detto: “No, non posso farlo. Dovrai trovare qualcun altro per farlo.
Ha detto: “Ma mio marito non parla nemmeno di sesso. Fa solo sesso con me per circa due minuti e poi ha finito. Questa è la fine della nostra vita sessuale. Cerco di eccitarlo, ma immagino di aver bisogno di pratica.
Dopo la seduta, mentre tornava a casa in macchina, pensava... "Lo so, chiederò a Johnny di aiutarmi".

Fu allora che pensò a me, Johnny, suo figlio. Non sapendo ancora tutto questo, avevo 18 anni e adoravo il corpo caldo di mia madre e ho fantasticato di scoparla molte volte.

Quel giorno dopo, è iniziato. La mamma è venuta nella mia stanza dopo che papà era uscito per lavoro. Indossava una camicia da notte trasparente. Potevo vedere il suo grande reggiseno rosso e le mutandine rosse attraverso la sua camicia da notte bianca. Ero ancora a letto e lei si è seduta accanto a me per parlare con me. Ha spiegato il suo problema e voleva "solo esercitarsi" facendomi eccitare.
All'inizio non sapevo cosa dire, ma alla fine l'idea mi è piaciuta molto e ho detto "ok"... "solo per esercitarmi", lo farò. L'idea suonava sempre più eccitante quanto più ci pensavo. Dovevo dirle "se" e "quanto" mi stava eccitando. Ho detto ok'. Ha detto che prima doveva andare a prendere una pillola.
È tornata circa 20 minuti dopo. Rimasi a letto in trepidante attesa. Sussurrò: ("... guarda questo." Cominciò ad abbassare lentamente le spalline del reggiseno mentre indossava ancora la camicia da notte. Accidenti, stava per fare uno spogliarello per me in questo momento. Sembrava accaldata mentre si toglieva gli spallacci e ne liberava le braccia.

Abbassò la parte superiore della camicia da notte appena sotto il reggiseno. Si voltò e si sedette dandomi le spalle. Mi ha chiesto di sganciarle il reggiseno. Allungò una mano e guidò le mie mani verso i ganci. Quando l'ho sganciato, ha guidato le mie mani sotto il reggiseno largo intorno alla sua parte anteriore e ora le mie mani erano piene di entrambe le sue tette calde. Ha detto: "Se ti senti 'acceso', vai avanti e sentili tutto quello che vuoi."
Non potevo credere alla fortuna che stavo avendo. La mamma aveva delle belle tette piene, quindi ho continuato a toccarle. Lei e io respiravamo a fatica mentre li sentivo e i suoi capezzoli duri. Non l'avevo mai vista sessualmente eccitata, e mi eccitava. Quelle pillole "speciali" la stavano facendo arrapare, senza dubbio.

Mi stava usando per testare il suo sex appeal. È diventata come un animale affamato quando è diventata aggressiva con me. Si voltò, mi spinse indietro sul letto. Si è tirata fuori il reggiseno, ha aperto la camicia da notte e si è sdraiata sopra di me. Le sue grandi tette erano nude contro il mio petto. Ha abbassato la testa vicino al mio orecchio e ha cominciato a... beh... lo definirei... "discorso lamentoso". La sua voce era morbida, sexy e in un certo senso sussurrava. Gemeva mentre parlava con piccoli "oooo". Respirava a fatica e la sua figa era appoggiata proprio sul mio cazzo. Mi ha chiesto: "... senti il ​​mio corpo... Johnny".

Chiusi gli occhi e misi le mani sotto la sua camicia da notte. La sua pelle era molto calda mentre si contorceva sopra di me. Ho sentito i lati delle sue tette e giù per il suo culo. È diventata piuttosto iperattiva e le sue mani erano dappertutto su di me. Respirava pesantemente nel mio orecchio. Mi stava palpando e mi ha baciato il collo. Ha fatto qualche altro discorso lamentoso….

“….oh piccola, ti piacerebbe fare sesso con me, vero Johnny. Mi vuoi tanto, vero? Voglio che tu mi voglia, dimmi quanto ti eccito e quanto mi vuoi tanto... dimmi... dillo...”

Ero scioccato perché non avevo mai visto mia madre comportarsi in questo modo. Le ho detto come mi sentivo. “Mamma, sei la mamma più calda di sempre. Mi ecciti alla perfezione... mi viene un'erezione... e... "
Stava strofinando la figa sulla mia erezione adesso. "SÌ!... continua!" lei disse. Ero scioccato dalle sue azioni. Si è comportata come se stesse per violentarmi o qualcosa del genere. Ho detto: "Sì, mi ecciti molto e sì, mi piacerebbe fare sesso con te".

Quella era solo la prima mattina. La mattina dopo appena partita la macchina di papà, eccola che tornava. Aveva già preso la sua pillola. È entrata con una nuova camicia da notte rosa che l'ha lasciata seminuda. Un minuscolo top che copre a malapena le sue tette "senza reggiseno" e minuscole mutandine. Si è girata per me per ammirarlo, e lei. Si è sdraiata di nuovo sopra di me e ha ricominciato a parlare di lamenti. “Ti è piaciuto, mmmmm, vero Johnny. Posso sentire la tua erezione sotto di me.
Ho bisogno del vostro aiuto.
Ho bisogno di essere masturbato male. Ti mostrerò cosa fare.

La mia mente stava impazzendo. Fantasticare su mia madre era una cosa... ma... in realtà fare qualcosa, era qualcosa di completamente diverso. Non ha aspettato la mia risposta e ci ha messi su un fianco. Si tolse la camicia da notte e le mutandine. Mi ha preso la mano e l'ha messa sulla sua figa bagnata. Il mio cazzo è andato al massimo all'istante. La prossima cosa che ho saputo, aveva tre delle mie dita nella sua figa bagnata. Aveva le gambe spalancate e usava entrambe le mani per spingere e lavorare le mie dita dentro e fuori la sua figa. Mi ha fatto massaggiare il suo grosso clitoride con l'altra mano.
Era pazzesco, ma lo adoravo. Mi ha sussurrato di sentire in giro per una certa area chiamata il suo posto "buono". Mi ha istruito e sono andato dritto al punto.
Stavo toccando mia madre e mi piaceva. Cominciò a gemere e mi strinse forte il polso con entrambe le mani. Usa le mie dita come un cazzo dentro di lei. Stavo masturbando mia madre.
“Ecco Johnny... è così piccola...oooo... hai capito... questo ti eccita, vero? Vorresti che fosse la tua erezione in me, vero... puoi dirlo, dimmi quanto vuoi fare sesso con me... dillo."

Le ho detto quello che voleva sentire.

Ho avuto modo di ascoltare e guardare l'orgasmo di mia madre con le dita nella sua calda figa bagnata.

Ho sparato un carico nei pantaloni del pigiama.
-------------
Avevo scopato diverse ragazze alla mia età di 18 anni e avevo anche mangiato la fica. Questo stava cambiando tutto. Tutto quello a cui riuscivo a pensare era mia madre e quanto mi stava facendo eccitare. Ho fatto sogni bagnati meravigliosi su come scoparla, leccare la sua figa calda e lei che mi faceva dei pompini meravigliosi. Tutte queste cose che speravo... andavano davvero in quella direzione.

Ogni mattina diventava più calda. Quando non pensavo che potesse andare meglio.
Ho aspettato che la mamma venisse nella mia stanza. Avrebbe individuato la mia erezione e sorriso. "Ti sto già eccitando, vero?" direbbe. Faceva la sua sexy danza stuzzicante e guardava i miei occhi eccitarsi. Questa mattina mi ha detto che voleva farmi cambiare strada. Mi ha tolto i pantaloni del pigiama e ha iniziato a sentire il mio cazzo duro. Mi ha sollevato lentamente e poi si è chinata e ha iniziato a succhiare la mia erezione.
Sono andato in stato di shock.
Ha detto: "Fammi sapere come sto Johnny, ok?" Si è spogliata e si è girata per diventare 69. La sua figa bagnata mi stava fissando in faccia. Si abbassò e mi infilò la testa nella figa mentre iniziava a succhiarmi il cazzo. Sollevò una gamba. Aprendo la sua figa larga. Come potevo resistere. Ha tirato la mia testa nella sua figa. "È una svolta per Johnny?... metti le dita dentro di me come ti ho insegnato." lei disse. Sono andato per il suo posto "buono" e l'ho ascoltato mentre gemeva.

Mi ha stuzzicato l'erezione con la lingua. Vorrei quasi venire, e lei se ne andrebbe e farebbe qualcos'altro. Ha iniziato a spingere la sua clitoride sulle mie labbra e ha iniziato a montarmi la faccia. Non potevo più trattenere il cuming. Sembrava saperlo e ha messo il mio cazzo tutto in bocca.
Le sono esploso il mio sperma in bocca. Lei gemette un gemito di vittoria e poi mi tenne la testa e la faccia mi fottò forte la lingua. Ha raggiunto un grande orgasmo. Il mio cazzo continuava a pomparle sperma in bocca mentre lei strofinava la mia faccia sulla sua figa e tremava forte. Ho avuto le vertigini, mi sentivo così bene. Alla fine ha detto: "Wow, devo averti davvero fatto arrabbiare Johnny!... è stato fantastico!"

Non avevo sperma addosso, lei l'aveva leccato e ingoiato tutto.

Il sesso con la mamma è stato il migliore di sempre. Vuole essere desiderata, e ora la farò contorcere dal desiderio di me. Ora sogno di scoparla tutto il tempo. Mi ha fatto così eccitare per lei, è ora di accenderla, come lei fa con me.

Dopo le nostre docce, ho avuto tempo finché papà non torna a casa. Non si aspettava che iniziassi a eccitarla. Ha indossato la vestaglia per gran parte della giornata. Sapevo che non aveva niente sotto, ma di sicuro sapevo cosa c'era sotto. Aveva un corpo così liscio e caldo. Che belle tette e gambe sexy. L'ho trovata in lavanderia. Il telefono squillò e qualcuno disse questa storia scritta da blueheatt su xnxx.com/storys. Ho chiuso la telefonata. Mi sono avvicinato dietro di lei e l'ho abbracciata. Lei fece un grande sospiro e appoggiò la testa su di me.

Ho sussurrato: ("..mamma, non dovresti indossare questa vestaglia sexy in giro per casa, un ragazzo potrebbe venire alle tue spalle e molestarti. So che non lo vorresti. Potrebbe semplicemente desiderarti così tanto che ' Sentirei le tue tette (ho raggiunto la sua vestaglia e ho sentito le sue belle tette.), ho sentito il tuo culo, (ho fatto scorrere la mia mano sul suo culo nudo) e ho raggiunto attraverso la tua vestaglia e ho sentito la tua calda figa (ho sentito i suoi peli pubici e ho corso un dito nella sua fessura.) Stava ansimando per respirare ora.Gemeva tra un respiro e l'altro: "Oh... grazie... Johnny... io... non ci ho mai pensato... vuoi proteggermi da un ragazzo... che mi vuole così male, metteva le sue... mani sul mio corpo... e mi rendeva tutto eccitato... e arrapato... sai come... potrei non volerlo...

Megan pensava…. Oh mio dio... sono così euforica per la brama di Johnny per me.
Doveva essere un test per vedere se potevo ancora eccitare un uomo. Non ho pensato alla sua reazione alla mia eccitazione.
Questo mi dice che è papà, e non io.
Non sono stato eccitato da un ragazzo da molto tempo. Voglio molto di più di questo da Johnny. Le sue mani mi hanno fatto così eccitare che ho le vertigini. Mi sta facendo venire voglia di fare sesso con lui così tanto. Non ho la forza di volontà per fermarlo. Continua Johnny... continua così...

I pensieri di Johnny... Il suo piccolo test ha mostrato che può davvero eccitare un ragazzo. Non so quale sia il problema di papà, ma voglio fare sesso totale con mamma. Lo vogliamo entrambi e accadrà.

Ho iniziato a sentire il suo corpo dappertutto da dietro di lei. Lentamente le tolsi la vestaglia, la lasciai cadere a terra. Stava tremando, aspettando la mia prossima mossa. Ho abbassato i pantaloncini. La mia erezione era conficcata tra le sue gambe. Lei gemette e si avvicinò a me. Allargò le gambe e si appoggiò alla lavatrice. La mia erezione è entrata da sola nella sua figa bagnata. Ho tenuto i suoi fianchi lisci e ho iniziato la nostra prima scopata. La sua figa era bagnata e calda mentre il mio cazzo scivolava dentro fino in fondo. Ha iniziato a gemere e a fottermi contro.

Megan pensò... Oh dannazione Johnny, ti senti così bene in me, fottimi come ho desiderato per così tanto tempo ormai. Non sono mai stato fottuto da dietro prima d'ora. Ho un migliaio di nuovi sentimenti eccitanti….oooo fottimi forte e fammi raggiungere l'orgasmo…ne ho bisogno…ne ho davvero bisogno…sborra dentro di me piccola…voglio sentirti sparare dentro di me…Oh dio, sta succedendo… ..oh piccola sì….

La reazione di Johnny... La mia erezione si adatta a lei così calda che le terrò le tette quando vengo... devo venire ora... ooooo dannazione...
Ha fottuto la mia erezione così in fretta che il suo culo era sfocato. Gemeva così forte, e i nostri corpi si schiaffeggiavano insieme... mi ha fatto venire molto forte. Ho strattonato e spinto il mio sperma nel suo profondo, ancora e ancora. La mia mente è impazzita e le mie gambe si sono indebolite. Potrebbe in qualche modo spremere la sua figa sulla mia erezione. Sembrava fuori dal mondo.
Mi teneva le mani sulle tette e continuava a scopare e scopare mentre continuava a gemere suoni meravigliosi. Accidenti, la mia erezione era calda dentro di lei. Ci contorcevamo e sussultavamo per l'euforia. Il suo corpo e il mio tremavano e si contorcevano mentre si sentiva così dannatamente bene.

Non c'è niente come la prima volta…….

Megana….

Sto tremando così tanto dentro con il miglior climax che abbia mai avuto. Tutto il mio corpo ha raggiunto l'orgasmo, non solo la mia figa. La sensazione della sua sborra calda dentro di me mi fece impazzire di piacere. È mio... tutto mio. È meglio che si prepari a fare molto sesso con me... Ho trovato quello che mancava nella mia vita sessuale. Mmmmm lasciami solo Johnny e vieni ancora un po' piccola... oh... è così dannatamente bello... mmmmmm...
---------------
Johnny riflette...

Le piccole pillole eccitanti della mamma ci hanno aperto la porta. Ora non li prende.
Mi dice che "io sono" la sua piccola pillola arrapata ora.
Penso che adesso abbiamo scopato in ogni stanza della casa, anche sul tavolo della cucina e sulla sedia di papà.

Scopa come una ragazzina,...solo...

…. molto meglio….
---------------

Storie simili

VIDEONASTRO

Stai scherzando, vero, disse Becky incredula alla sua migliore amica Dana!?! Ti sto dicendo la verità, disse Dana con una risatina, dai un'occhiata a questo, mentre infilava il nastro nel videoregistratore e premeva il pulsante di riproduzione!!! Entrambe le ragazze fissavano lo schermo in attesa che apparissero le prime immagini, che si è rivelata parte di una camera da letto!!! Vedi, sussurrò Dana, c'è papà, si sta mettendo a letto!!! Hanno guardato un po' più a lungo e Becky ha offerto: Sta solo leggendo un libro, Dana, è così eccitante, non credo di poterlo sopportare!!! Tieniti addosso la maglietta, l'ammonì Dana...

2.5K I più visti

Likes 0

Il programma di formazione porta al sesso incredibile Parte 1

Hari è entrato nell'aula di formazione. Il programma di formazione era fuori stazione in un hotel e durava 2 settimane. Si chiese come avrebbe ammazzato il tempo durante la sera e nei fine settimana. Ha esaminato la classe e ha visto un mix di uomini e donne giovani e di mezza età. Ha intervistato le donne e su 15 donne ha trovato 5 donne belle e interessanti. Le 5 donne avevano un'età compresa tra i 25 ei 40 anni. Si chiese se sarebbe stato in grado di fare qualcosa o solo di pensarci e di masturbarsi. Si chiedeva pigramente quale fosse...

2.4K I più visti

Likes 0

Mordie pt1

In una piccola città, in mezzo al nulla, viveva un uomo sconosciuto chiamato Mordie. Per anni Mordie ha trascorso le sue giornate a casa sua pensando alla donna perfetta per lui. Vedi, Mordie non è un cattivo ragazzo, è solo frainteso. Da ragazzo cresciuto in una grande città, veniva sempre preso in giro per il suo peso, la sua faccia fraintesa e la sua instabilità mentale. Temendo per la sicurezza di suo figlio, la madre iperprotettiva di Mordie è fuggita dalla città per vivere in una piccola città. Per paura del ridicolo, la madre di Mordie non voleva che uscisse di...

2.6K I più visti

Likes 0

Vita di una schiava

Mi chiamo Kitana Young. Mio padre è americano, mia madre libanese, e questa è la mia storia. Beh, non l'intera storia, intendiamoci... Solo una sfaccettatura della storia nascosta che la maggior parte delle persone non conoscerà mai. È la storia di una ragazza che trova un significato nell'essere posseduta. È la storia di una ragazza che trova conforto nei desideri del suo Maestro, dominante sulla sottomessa, e vive per il brivido di essere punita. Nessuno, nemmeno i miei amici più cari, sa della vita segreta che conduco. A volte vorrei dirglielo, ma come posso? Come fai a dire a qualcuno che...

2.4K I più visti

Likes 0

Il genio di mio fratello - Capitolo 09

In un pub londinese, una ragazza si è seduta a uno dei tavoli. Con sé aveva il suo zainetto rosa e quello azzurro della sua amica appena andata al bar. Si guardò intorno, cogliendo l'aspetto completo del luogo. La gente se ne stava in giro a chiacchierare e bere, e alcuni stavano guardando un programma televisivo in cui alcuni uomini correvano in giro a calciarsi addosso un pallone. Mi ha chiesto un documento d'identità! disse Alexis mentre tornava con due drink. “Sono lusingato che pensi che sembri minorenne. Gli ho dato un altro paio di centimetri come ringraziamento. Ha una sorpresa...

1.6K I più visti

Likes 0

Mai voltarsi indietro_(2)

Introduzione Ho sentito che qualcuno si è trasferito nella villa, disse il piccolo Jeremy con tono pratico. La sua voce adolescenziale era forte di sicurezza e il suo petto era alto mentre parlava. Bugiardo, ribatté subito Porter. Era impossibile, tutti sapevano che quella casa era infestata. I due avevano 7 anni all'epoca e la loro immaginazione elaborava costantemente storie. Molte delle loro storie erano incentrate sulla misteriosa dimora che si trovava in cima al terreno montuoso che circondava la loro città in Colorado. I due erano convinti che fosse infestato, quindi la prospettiva che qualcuno lo abitasse era incomprensibile. No, Jeremy...

1.4K I più visti

Likes 0

Il piano Denny e Devon

Strano come non sai mai veramente cosa ti aspetta la notte. Faccio la stessa cosa ogni fine settimana, io e Dennis passiamo la serata fuori ogni fine settimana, di solito andiamo nello stesso club, Level Down. Dennis ci provava con alcuni baristi, a volte mi univo a lui, li portavamo fuori, li sbattevamo e non li vedevamo mai più. Questo è il piano, il piano Denny e Devon. Siamo andati come al solito al Level Down, indossando le nostre giacche di pelle nera abbinate, i capelli in testa e la nostra solita spavalderia punk rock. Siamo entrati al Level Down, Denny...

587 I più visti

Likes 0

L'animaletto del drago: Capitolo 3

Capitolo 3 Marian aspettava con impazienza mentre i draghi si nutrivano di un paio di pecore, anche se la sua pazienza si stava esaurendo. Era arrapata e affamata e non poteva soddisfare nessuno dei due impulsi senza scopare una delle bestie. Uno dei draghi stava per finire il suo pasto, ma Marian era stanco di aspettare. Strisciando sulle mani e sulle ginocchia, Marian interruppe coraggiosamente il sanguinoso banchetto della creatura e si arrampicò sulle sue ginocchia. Il drago stava per ringhiare e ruggire per la sua insolenza, ma divenne silenzioso quando Marian afferrò il suo cazzo, lo accarezzò fino alla piena...

2.7K I più visti

Likes 0

LEZIONI DI DOMINANZA: PARTE SECONDA

PROLOGO dalla prima parte: Naomi Dayne esce con Peter da sei o sette appuntamenti ormai, e sua madre, Miranda ha sentito che sua figlia si sta innamorando del giovane, e poiché è una dominante gelida, vuole sua figlia per continuare con la tradizione di famiglia della dominazione femminile dei maschi!!! Dopo aver sottoposto Peter a una serie di prove, Miranda alla fine gli schiaccia le palle tra le mani, rompendo efficacemente lo spirito di Peter lasciandogli un naufragio emotivo!!! Miranda quindi mette alla prova la capacità di Peter di soddisfarla oralmente e, con grande sollievo di Naomi, Peter porta sua madre...

2.2K I più visti

Likes 0

Un culo fuori di te e me

Copyright © 2007 di Tim King Laboratorio di narrativa del Goucher College Tutti i diritti riservati Un culo fuori di te e me Di Tim King Sciamai come un alveare lungo la strada fino all'appartamento di Susie. Quello che avevo appena visto era indicibile. Non c'era niente di buono in questo. Era disgustoso e sbagliato e la parte peggiore era che era completamente credibile, completamente nel regno della realtà. Questo è probabilmente ciò che mi ha fatto così incazzare. Non mi ero nemmeno preso la briga di chiamarla. Nel momento in cui ho capito che era lei, ho chiuso di colpo...

1.6K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.