Turno di notte_(0)

707Report
Turno di notte_(0)

Tutto è iniziato una notte mentre lavoravo nel turno di notte. Era tardi, verso le 2 del mattino,
tutto era tranquillo al nostro piano. Eravamo io e altri due infermieri a lavorare, un'altra donna e un infermiere, lo chiamerò Mike.

Mike e io abbiamo lavorato insieme diverse volte e lui flirta sempre con me. Fino a stasera era stato solo divertimento.

Per prima cosa lascia che ti parli di me, ho 38 anni, capelli biondi, occhi verdi, sono alto 1,70 e peso circa 115 libbre. Mio marito mi dice che ho il miglior culo della città. Anche io e mio marito eravamo innamorati del liceo e ci siamo sposati subito dopo il liceo, lui è l'unico uomo con cui sia mai stata. Abbiamo una vita sessuale attiva ma non molto eccitante.

Ora, per quello che è successo, sono andato nella stanza delle scorte in fondo al corridoio dalla postazione delle infermiere, ho visto Mike entrare dietro di me ma in quel momento ho pensato che avesse bisogno di qualcosa dalla stanza. Credo di aver avuto ragione, ero io. Lui si avvicinò dietro di me, mi mise un braccio intorno alla vita e cominciò a baciarmi sul collo. Mi stava dicendo quanto ero sexy e quanto mi voleva.
Anche questo mi stava dando fastidio, potevo sentirmi eccitato!
Rido e gli dico di smetterla, ma invece lui mi gira verso di lui e mi bacia sulle labbra, io ricambio il bacio. Perché lo sto facendo e gli permetto di farmi questo, non lo so ancora, a parte il fatto che stava premendo tutti i pulsanti giusti.

La cosa successiva che ho saputo, Mike mi ha fatto sedere su un vecchio letto d'ospedale che era sul retro della stanza delle scorte, era in piedi proprio tra le mie gambe e continuava a baciarmi e ora mi stava massaggiando il seno attraverso la parte superiore. Prima che sapessi cosa stava succedendo, mi stava abbassando i pantaloni, mi sono alzata per permettere loro di liberarmi i fianchi, le mie mutandine sono scese con i pantaloni.
Mike poi ha fatto marcia indietro, si è slacciato i pantaloni, li ha lasciati cadere a terra e ha abbassato i boxer, è stato allora che ho visto quanto era grande, era enorme, molto più grande di mio marito,
è tornato tra le mie gambe e ha iniziato a strofinare la punta del suo cazzo su e giù per la mia fessura, stavo diventando sempre più bagnata e poteva vedere che lo desideravo, ma poi mi sono preoccupata per mio marito e per il fatto che noi erano al lavoro. Lo spinsi indietro e cominciai ad alzarmi. Mike non ne voleva sapere, mi ha spinto di nuovo sul letto, mi ha afferrato per le gambe e mi ha messo la punta del cazzo dentro e prima che capissi cosa stava succedendo era dentro di me e ha iniziato a scoparmi lentamente all'inizio, ma pizzicando aumentare la velocità ad ogni colpo. Ero emozionata e spaventata allo stesso tempo, eccomi qui a tradire mio marito, al lavoro!

Prima che me ne rendessi conto, stavo comunicando, DIFFICILMENTE, e Mike lo sapeva, mi aveva portato dove voleva.
Mi stava dicendo quanto fosse stretta la mia fica e come mi avrebbe riempito con la sua sborra.
È stato allora che l'ho sentito spingersi fino in fondo e ho iniziato a venire dentro di me, ho iniziato a comunicare di nuovo, non avevo mai fatto una cosa del genere con mio marito! Mi stavo spingendo verso di lui cercando di avere più di lui dentro di me. Ha dovuto mettermi una mano sulla bocca per impedire a qualcuno di sentirmi, non ero mai stato rumoroso durante il sesso. Immagino di non aver avuto così tanto dentro di me e di non essere andato così in profondità come lo era Mike. Ci siamo fermati, sudati e senza fiato, Mike era ancora dentro di me. Potevo sentire l'attrazione che mi stava uscendo ma non volevo che si tirasse fuori così gli avvolsi le gambe attorno e lo tirai giù per baciarmi di nuovo.

Alla fine ci siamo alzati, ci siamo rivestiti e siamo tornati al lavoro.
Quella mattina quando uscii dall'ospedale Mike mi stava aspettando, mi accompagnò alla macchina e salì. Abbiamo parlato di quello che è successo e ho dovuto ammettere che mi ero divertito, ma amavo mio marito e non volevo mettere in pericolo il mio matrimonio o il mio lavoro. Questo non può succedere di nuovo al lavoro. Mike ha detto che era d'accordo e che saremmo andati nel suo appartamento e avremmo fatto l'amore e non avremmo dovuto preoccuparci di essere tossiti! Questo è proprio quello che abbiamo fatto allora! Ho messo in moto la macchina e sono andato all'appartamento di Mike e lui mi ha sconvolto. Mike mi ha inculato e mi ha mostrato come succhiarlo, cosa che non avevo mai fatto con mio marito!

Amo ancora mio marito, non voglio perdere il mio matrimonio, ma allo stesso tempo non voglio rinunciare all'enorme palo di Mike e a come mi fa sentire!

Per ora va tutto bene, mio ​​marito non sa niente e mi faccio scopare un paio di volte a settimana da Mike e poi un paio di volte a settimana da mio marito. Più ne ottengo e più ne voglio, non ho mai desiderato il sesso tanto quanto adesso. Mio marito pensa semplicemente che il mio nuovo appetito sessuale sia fantastico, non sa quanto sia grande l'appetito !!!!!!!!!!!

Mi chiedo solo per quanto tempo potrà andare avanti? La mia figa spera da molto tempo!

Storie simili

Il genio di mio fratello - Capitolo 09

In un pub londinese, una ragazza si è seduta a uno dei tavoli. Con sé aveva il suo zainetto rosa e quello azzurro della sua amica appena andata al bar. Si guardò intorno, cogliendo l'aspetto completo del luogo. La gente se ne stava in giro a chiacchierare e bere, e alcuni stavano guardando un programma televisivo in cui alcuni uomini correvano in giro a calciarsi addosso un pallone. Mi ha chiesto un documento d'identità! disse Alexis mentre tornava con due drink. “Sono lusingato che pensi che sembri minorenne. Gli ho dato un altro paio di centimetri come ringraziamento. Ha una sorpresa...

1.6K I più visti

Likes 0

La battuta di pesca di Pam

La battuta di pesca di Pam di jallen944 © Anne posò il telefono sul bancone e andò in fondo alle scale. Pam? lei urlò. Che cosa? Pam rispose e si fermò sulla soglia per guardare giù per le scale. Il signor Thorn vuole sapere se vuoi andare a pescare con lui. Andrà al lago questo fine settimana. Sì, ci vado, disse Pam, sentendosi improvvisamente molto eccitata. Ce l'ha fatta. Ha capito come tenerla sola per un fine settimana. Ok. Gli dirò che sarai pronto quando verrà a prenderti. Pam tornò di corsa nella sua stanza, piena di eccitazione nervosa. Si strofinò...

1.3K I più visti

Likes 0

La mia amica Jackie

Ehi, tua mamma è a casa oggi? ha chiesto la mia ragazza, via SMS No, lavora fino alle 7, ho risposto. Okay, vengo da te e porto Jasmine. Voglio che tu le insegni a scopare prima che vada al college. E nel momento in cui quelle parole mi attraversarono gli occhi, rimasi scioccato. Anche se provo un profondo affetto per la mia ragazza, Jasmine è sempre stata con la coda dell'occhio e nel profondo della mia mente. Scoprire che era vergine è stata già di per sé una sorpresa, ma che la mia ragazza volesse che la scopassi è stato davvero...

731 I più visti

Likes 0

Sfiga di Halloween

Difetto di Halloween Charles, o come lo chiamavano tutti, Charlie stava guardando l'orologio sulla sua scrivania. Ancora dieci minuti e il conteggio prima che potesse lasciarsi alle spalle una settimana lavorativa davvero schifosa e uscire per una divertente festa di Halloween con la sua moglie molto sexy. Non vedeva l'ora di farlo da quando lui e Margaret avevano ricevuto l'invito due settimane prima. Charlie non riusciva a ricordare l'ultima festa di Halloween a cui era stato e il solo pensiero faceva emergere di nuovo il bambino che era in lui. Margaret ha scelto i costumi ed è andata a prenderli in...

620 I più visti

Likes 0

Sulla scia di una ninfomane 2

Sulla scia di una ninfomane Parte 3 Di John Morrison Benvenuto in Sonic, posso prendere il tuo ordine? chiesi al microfono. L'altoparlante crepitò un po'. Sì, voglio un frappè, disse una voce tranquilla di carestia. Che misura? Ho chiesto. Grande, ha risposto. È così? Ho chiesto. Sì, disse. Due minuti dopo sono uscito con il suo milkshake. «Due trentotto», dissi. Ora ho guardato la ragazza. Sembrava che si fosse appena laureata. Aveva capelli castani lisci con riflessi biondi. Mi ha dato una banconota da cinque dollari. «Tieni il resto» disse. «Grazie» dissi voltandomi. Aspetta, disse. Mi sono fermato e sono tornato...

944 I più visti

Likes 0

Il regalo di Natale speciale della mamma

Regalo di Natale speciale della mamma di rmdexter La seguente storia è un'opera completa di finzione e fantasia. Qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Nota che a differenza della maggior parte dei miei lavori postati, questa è una storia a sé stante, offerta come una vacanza grazie a tutti i miei fedeli lettori. Tienilo a mente durante la lettura, spero che ti piaccia. E per favore prenditi il ​​tempo per votare o lasciare un commento, gli autori lo apprezzano. Jake, non posso credere che ti sei dato tanto da fare! Disse Tanya Nolan mentre suo figlio le...

1.5K I più visti

Likes 0

Un culo fuori di te e me

Copyright © 2007 di Tim King Laboratorio di narrativa del Goucher College Tutti i diritti riservati Un culo fuori di te e me Di Tim King Sciamai come un alveare lungo la strada fino all'appartamento di Susie. Quello che avevo appena visto era indicibile. Non c'era niente di buono in questo. Era disgustoso e sbagliato e la parte peggiore era che era completamente credibile, completamente nel regno della realtà. Questo è probabilmente ciò che mi ha fatto così incazzare. Non mi ero nemmeno preso la briga di chiamarla. Nel momento in cui ho capito che era lei, ho chiuso di colpo...

1.6K I più visti

Likes 0

Un mio bramoso desiderio per Tom 2

Beh, certo che lo amo. Stavo spiegando al telefono alla mia migliore amica Heather. Sei sicuro, e non è solo una cotta. Perché Hun gli hai lasciato prendere la tua verginità. Heather mi ha detto con cautela. Non permetterei a nessun ragazzo di farmi questo! Per cosa mi prendi, una puttana?! dissi scherzando. La nostra conversazione andò avanti per un po'. Voleva solo assicurarsi che fossi al sicuro e com'era. Erano circa le 9:30 quel venerdì ei miei genitori erano al casinò e io sono salito a bordo dopo aver parlato con Heather, quindi ho chiamato Thomas. Suo padre era via...

1.3K I più visti

Likes 0

La lavatrice

Perché non lo provi? I grandi occhi castani di Laura si spalancarono mentre un brivido cattivo le attraversava il corpo facendola rabbrividire un po' al solo pensiero. “Sii seria” disse Laura con un timido sorriso alla sua migliore amica Tally. Laura e Tally erano sedute in un bar come facevano normalmente durante la pausa cena a chiacchierare. Tally era stata la migliore amica di Laura da quando erano a scuola; qui erano ancora migliori amici all'età di 33 anni, anche lavorando nello stesso edificio per uffici. Quello di cui stavano parlando era un regalo che Laura aveva ricevuto per il suo...

987 I più visti

Likes 0

La lista dei cattivi capitolo 4

Tremavo al pensiero di quello che avevamo fatto da soli negli ultimi venti minuti. Sì, era stato più che bello. Imprecavo nella mia testa che avesse sempre la cosa giusta da dire. Chris ha premuto le sue labbra sulla mia fronte e mi ha massaggiato la schiena. Dato che qui siamo aperti, prima di andare oltre, penso che sia un buon momento per affrontare qualcosa di importante. Va bene... cominciai ad alzare lo sguardo e arrivai fino alla sua bocca. Holly, sei una brava ragazza? disse seriamente, come se la mia risposta fosse stata la decisione più cruciale della mia vita...

817 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.