Toro riproduttivo

706Report
Toro riproduttivo

Sono sempre stato un uomo, sono sofisticato, calmo e composto, ricco sotto ogni standard, e amo giocare in campo. Sono istruito, un miliardario che si è fatto da sé e sono un ladro spietato. Grande a sei piedi e cinque pollici, spalle larghe e aspetto robusto con lineamenti forti segnati da solchi. Quello che mi è piaciuto di più di me è che non c'erano molte donne in giro che non mi trovassero attraente. Sono un donnaiolo, amo le donne ed è per questo che ho un matrimonio annullato e sei divorzi. È facile andare d'accordo con me, ho un fascino semplice che mi permette di parlare con chiunque di quasi tutto e sono più che un buon ascoltatore. Sono un maestro nella seduzione e nel fare l'amore che danno a quasi tutte le mie donne ciò che desiderano e di cui hanno più bisogno, orgasmi multipli. Quasi ogni volta affondavo il mio mostro nella loro figa riscaldata. Tutte le mie ex mogli hanno ricevuto un generoso compenso e i documenti firmati li avrebbero tenuti in silenzio riguardo al mio donnaiolo. Le mie continue seduzioni e conquiste di donne di tutte le età, giovani o mature, sposate o no, non mi importa. Ovunque vada, in patria o all'estero, sono sempre circondato da donne e ho sempre una donna al mio braccio. Il mio appetito sessuale è anormale e richiede più sessioni sessuali 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ho incontrato pochissime donne capaci di accettare e sopportare queste sessioni. La maggior parte delle donne non attira la mia attenzione per un certo periodo di tempo.

A 55 anni il mio unico obiettivo è sedurre, costringere o violentare bellissime giovani donne. Per contaminare i loro corpi orgogliosi, innocenti e immacolati con il mio sporco cazzo mostruoso. Adoro vedere la paura sul volto di una bellissima giovane donna, mentre guarda il cazzo mostruoso che vorrebbe 'rovinare' il suo prezioso e tenero corpo. Sentirli urlare è musica per le mie orecchie, soprattutto le urla che si sentono mentre infilo il mio grosso cazzo, 9" di lunghezza e 4" di diametro, nelle loro piccole fighe strette e poi me le lego con il mio nodo alla base del mio cazzo. L'elemento aggiuntivo che cerco in una bella giovane donna è il suo stato civile. Adoro scoppiare le ciliegie, stirarle strette sotto le fighe usate di donne separate, divorziate e sposate. Quando sono a caccia di donne e osservo, riesco a vederne una frustrata e arrapata.
Una volta catturata la mia preda, gli faccio maneggiare il serpente tremante che profanerà la loro bellezza. Il mio pene ha una guaina esterna che copre l'asta. C'è una fascia increspata che unisce la guaina esterna e la guaina interna, quando il pene non è eretto si stringe ma durante l'erezione la fascia increspata forma delle creste che vanno tutto intorno, circa a metà dell'asta. La testa del gallo è viola e ha le dimensioni di una prugna, è liscia, lucida, umida ed estremamente sensibile. C'è una ragnatela di vene che ricopre l'asta e alla base c'è un nodo che cresce durante il rapporto fino alle dimensioni di una pallina da tennis, quando viene spinto nella vagina mi lega alla donna per 20-30 minuti finché non si sgonfia. Quando allevo una donna, mi lego sempre a lei per assicurarle una gravidanza.

Adoro vedere le donne piangere e singhiozzare per paura del mio cazzo mostruoso. Mai nella loro giovane vita avevano visto o sperimentato un cazzo così mostruoso. Prima mi faccio segare da loro, sporcandosi le mani pulite mentre il mio carico cremoso inizia a colare sulle loro dita curate. Le mie scappatelle sono molte da contare. Gli stupri non vengono mai denunciati. Le giovani donne si vergognano troppo per dire a qualcuno che un cazzo mostruoso ha sporcato le loro fiche e si sono divertite. Sono a Houston alla ricerca di una nuova e divertente conquista. Uno che sarà impegnativo ed emozionante. Naturalmente, l'obiettivo del premio dovrebbe essere una giovane e bella donna. Mi emozionava sapere che avrei profanato il tesoro di qualcuno. Stuprare una bella donna è la ciliegina sulla torta. Adoro dominare, umiliare e profanare una giovane donna, con il mio cazzo da 9 pollici, perché niente mi rende più eccitante e difficile che sentire le suppliche e le urla mentre insinuo il mio serpente in un territorio vergine.

Jenny viene in questo piccolo bar quasi ogni giorno da mesi. Sabato mattina, dopo aver preso posto a un tavolo, si è seduta a leggere il suo libro quando mi ha notato tra la piccola folla accanto al bancone. Mi sono distinto da tutti per una serie di motivi. Sono più alto degli altri, indosso polo e jeans costosi, e perché ero l'unico tra i geek e i completi. Presi un tavolo di fronte a lei e mi sedetti a leggere, tra tutte le cose, le pagine finanziarie. È tentata di avvicinarsi e versarmi il caffè addosso, è troppo timida per fare la prima mossa e non avevo mai guardato nella sua direzione. Sta iniziando a sentirsi una stalker, per non parlare del fatto che si sarebbe sentita un'idiota chiedendomi di uscire quando avrei avuto l'evidente espressione di stupore per la sua esistenza incollata su tutta la mia faccia. Lei è
vestito con una gonna nera aderente, tacchi a spillo neri e un top rosa. La guardo dalla testa ai piedi mentre passa davanti al mio tavolo per prendere la sua moka. Sente il mio sguardo su di lei mentre paga il caffè. Mi vide di sfuggita mentre si toglieva i lunghi capelli scuri dal viso e se li sistemava dietro l'orecchio. Afferrò la sua tazza e mi passò di nuovo accanto per prendere un tavolo vicino alla finestra. Per qualche ragione, vedere una bellissima giovane donna con una gonna attillata mi ha fatto contorcere il cazzo come un matto. Il mio cazzo comincia a diventare duro alla vista di questa bellezza. L'ho valutata a circa 29 anni, circa 5'5 "e 110 libbre.

Mentre si alzava per andarsene, salii dietro questa adorabile creatura, con le gambe lunghe. Avevo l'acquolina in bocca solo guardando questa bellissima donna dai capelli scuri. Ho sentito un buon odore del suo dolce profumo mentre stavo dietro di lei. Poi abbassai lo sguardo sulla sua mano sinistra. Adesso è la mia prossima preda. Poi ho lasciato cadere di proposito una matita in modo da poter dare un'occhiata ancora più da vicino alle sue gambe snelle, racchiuse in calze di nylon marrone chiaro. Mi sono leccata le labbra chiedendomi quanto tempo sarebbe passato prima di avere quelle gambe lunghe e bellissime avvolte intorno al collo e alla schiena. Ho seguito la mia preda fuori dalla porta. Presto aprirà quelle bellissime gambe lunghe per la mia creatrice di bambini!' Ho pensato tra me mentre la guardavo. L'ho seguita e cinque minuti dopo sta salendo su una nuova corvette decappottabile. Mentre l'auto si allontanava, annotavo il numero di targa. Il mio cazzo inizia a contrarsi mentre immagino mentalmente la bella donna, che presto avrebbe urlato all'estremità del mio lungo serpente. Il giorno successivo, sono andato alla sua residenza suburbana, ho fatto un rapido sopralluogo della zona e ho scattato alcune foto dell'area generale. Poi ho visto la corvetta avvicinarsi alla casa. La bellissima Jenny Simmons lascia che i suoi capelli scuri siano mossi dalla brezza. Ho guidato lentamente mentre mi avvicinavo al complesso. Quando la porta del garage si aprì, la guardai entrare e parcheggiare. Prima che la porta del garage si chiudesse, entrai nel garage e la guardai entrare in casa. Ho visitato la casa ordinata, poi sono arrivato alla camera da letto principale. Lì ho osservato un grande letto king-size, il letto su cui sto per allevare la giovane donna innocente. Poi sentire le sue morbide mutandine nel comò. Andando al bagno padronale, osservai il cesto dei vestiti e recuperai un paio di mutandine setose verde lime. Ho appallottolato il minuscolo pezzo di stoffa e ho avvicinato la parte inguinale al naso, inalando il dolce profumo della fica.

Mezz'ora dopo, l'ho sentita. Ho sorriso sapendo che la bella donna è a casa. Mi ero già spogliato completamente, nascondendo i miei vestiti nel profondo dell'armadio, dove rimanevo nascosto dietro alcuni dei suoi vestiti. È stata lasciata una fessura aperta così posso osservare la mia ignara preda. Trattenni il respiro mentre l'ignara bellezza entrava nella camera da letto. Indossa la gonna, meno le scarpe che si è tolta entrando in casa. Indossando la sua gonna nera e le calze marrone chiaro, ho visto la gonna aprirsi e cadere a terra. Poi comincio ad accarezzare il mio serpente pulsante quando si siede sul letto, togliendosi lentamente i collant marrone chiaro per esporre le sue gambe impeccabili e i suoi piedi sexy. Ora con indosso solo reggiseno e mutandine, la bellezza si alzò, raccolse i vestiti dal pavimento ed entrò nel bagno padronale. L'acqua comincia a scorrere e poi inizia la doccia. Ho sorriso al pensiero che la giovane donna si sta lavando solo per poter venire a letto con me. Sono uscito dall'armadio e mi sono nascosto vicino alla porta. Si è messa un paio di mutandine rosa pulite e sta indossando una maglietta over size per andare a letto. Con le braccia alzate e la maglietta appena sopra la testa, è nel suo punto più indifeso. Le stringo velocemente una grande mano sulla bocca, l'altro braccio attorno alla piccola vita. In tre passi Jenny è a faccia in giù sul suo letto con una grande mano sulla bocca e un grosso corpo pesante sulla schiena. Ho afferrato la cintura delle sue mutandine rosa e le ho tolte velocemente le gambe che scalciavano. Bellissime gambe curate che ora vengono accarezzate dalla mia grande mano. Viene trascinata sul bordo del letto. Ho ridacchiato della sua situazione e ho cominciato a leccare le morbide piante dei suoi bei piedi. Ho succhiato ogni dito e ho inserito la lingua tra le sue dita. La testa di Jenny sferzò da una parte all'altra per la paura. Feci un passo avanti, unendo le sue gambe per intrappolare il mio cazzo gigante. Jenny sentì la sbarra di ferro tra le gambe. Alzò lo sguardo per vedere quello che sembrava essere un grande serpente ribollente, che le sbavava il suo veleno sulla pancia.

" Per favore …………..per favore …………….per favore lasciami in pace! Non toccarmi …….per favore! Per favore lascia ……………Io …………Non dirò a nessuno che eri Qui!" implorò Jenny. Ho ridacchiato "Puoi dire a tutti che ero qui, per quanto mi riguarda, stronza! Dirò loro come ti ho fatto dimenare sul mio duro polo! Tutti i tuoi fottuti vicini sapranno che un bastardo ti ha fottuto a morte.! Loro immaginerete tutti che aspetto hai mentre urli a crepapelle, il tuo culo che si dimena con la tua figa stretta piena di una salsiccia dura!" Ho ritirato il mio cazzo simile a un serpente dalle sue cosce. Ho inserito la punta della testa del mio cazzo nelle morbide pieghe della sua figa stretta. Mi è piaciuto sentirla implorare "Per favore ………..oh, per favore ………… non violentarmi, per favore! Non ho nessuno da molto tempo!" Ho ridacchiato: "Ho intenzione di 'rovinarti', Jenny!" Non sentirai nemmeno il piccolo uccello di nessun ragazzo dopo che avrò allungato la tua dolce figa! Poi ho posizionato ciascuno dei suoi piedi sexy sopra le mie spalle.
"Aieeeeeeeee......................………..ahhhhhhhhhhhhh!" Jenny urlò mentre il grosso cazzo si spingeva in avanti, inserendo metà della sua asta contorta nella sua figa stretta. " Aieeeeeeeee................................…….nooooooooo……..............……… .fa malesssssssss!" urlò mentre tutto il peso del mio corpo cadeva pesantemente su di lei, immergendola per quasi tutti i 9 pollici. Jenny non aveva mai avuto un cazzo così grosso e mai uno così profondo. Il cazzo da sette pollici del suo precedente ragazzo era un semplice giocattolo in confronto a questo mostro. L'enorme cazzo si muoveva dentro e fuori, provocando una reazione da parte sua. I suoi piedini si intrecciavano e si chiudevano attorno al mio collo. Che spettacolo contrastante faceva, questa delicata e minuta giovane donna che veniva violentata da questo brutto uomo. Jenny preferirebbe morire piuttosto che denunciare di essere stata violentata e rovinata da un uomo più anziano. Avrebbe mantenuto il segreto piuttosto che affrontare la vergogna che tutti lo sapessero.

Ho portato la giovane bellezza ad un orgasmo sconvolgente mentre accarezzavo lentamente il mio cazzo da 9" dentro e fuori dalla sua figa umida. La sua schiena si inarcò e lei urlò "Oh, per favore………….noooooo…………..noooooooooo! Oh, Dio …………….no, oh ………io ………….sto venendogggg!" Detto questo ho accelerato i miei colpi e ho speronato il mio serpente fino a casa. Mentre l'orgasmo di Jenny scemava, si rese conto che stavo per scaricare il mio sperma ribollente nel suo grembo. Temendo il peggio, Jenny si dimenò, piantando i piedi sulle spalle e cercò di spostarmi. "Per favore ……………..oh, per favoreeeeeeeee ……….. per favore, non venirmi addosso! Non lo voglio! Per favore…………..non ……….Io …………rimarrò incinta! Per favore...…………..per favore...………..no ……..nooooooo!" implorò. Io sorrisi, afferrandole la vita e sbattendo il mio cazzo sull'impugnatura. "Sto venendo Jenny! Pianterò il mio seme sporco fino in fondo nel tuo grembo. Ti vengo dentro, stronza!" Ho urlato, mentre liberavo un torrente del mio sperma represso. Il torrente caldo dello sperma che esplodeva fece rabbrividire Jenny in un orgasmo indesiderato, il suo corpo perse il controllo mentre le sue braccia si avvolgevano strettamente intorno il mio collo e le sue gambe snelle si sono legati attorno al mio culo pompante. La fica stretta di Jenny presto si soffoca con il mio seme e trabocca dalle labbra della sua figa. Lei geme per l'orgasmo tremante "Oh, Godddddddd ……………ohhhhhhhhhhhhh!"

Tre ore dopo, Jenny ha cercato di eliminare quella feccia feroce. Non era mai stata così piena di sperma. Avevo sparato quattro carichi di sperma direttamente nel suo grembo. Nessun uomo aveva mai raggiunto quella profondità e mai lo sperma di nessun uomo era stato così bollente come quello che aveva appena sperimentato. Jenny chiuse gli occhi e pregò che il mio seme non mettesse radici, poiché sapeva che quello era il suo periodo più fertile del mese. Procedette a farsi la doccia, strofinandosi e rimanendo sotto l'acqua calda per un'ora. Le facevano male le cosce per la sessione violenta, non era mai stata così abituata e aveva le cosce costrette a essere così distanti. Riesce a malapena a camminare. Pianse fino ad addormentarsi con la sensazione che non sarebbe mai più stata pulita. Continuava a immaginare che fossi di nuovo io che mi infilavo forte nel suo corpo. Entrai di nuovo nella sua camera stando nudo accanto al letto.
Jenny alzò lo sguardo mordendosi il labbro con paura e anticipazione. Deglutì, respirando affannosamente mentre mi abbassavo sul letto. Non riusciva a respirare mentre la sua mano veniva portata avanti. Rimase senza fiato quando la sua piccola mano incontrò il lungo serpente pulsante che occupava molti dei suoi sogni. "Vuoi di nuovo questo lungo serpente, vero Jenny?" Ho tormentato la giovane donna perbene e perbene. Jenny non riusciva a pensare né a parlare, ma la sua mano rispondeva con il proprio movimento di pompaggio. "Ti scoperò di nuovo, Jenny." La presi in giro. Alla fine parlò, pompando lentamente con la mano il serpente ribollente: "Per favore, no, non di nuovo." " mi ha supplicato. Ho riso. Lei ha strizzato la mia spessa barra di carne pulsante, lasciando che le sue dita accarezzassero la carne lunga e calda, sentendo le sue dita diventare scivolose con il mio sperma trasudante. La sua mano che mi accarezzava si muoveva sempre più velocemente, ora aiutata dalla sostanza viscida.

Dieci minuti dopo, Jenny si morde il labbro, sente le viscere irritate dall'attrito, ma è lo spessore che la uccide. Le sue viscere sono costrette a distendersi e massaggiarmi il cazzo come se le piacesse. Sente le sue viscere tirate fuori mentre mi ritraggo, la sua figa si apre e stringe forte la testa, ma appena prima che scivoli fuori, le mie dita affondano di nuovo nella sua pelle, e la potente spinta dei miei fianchi le manda nove pollici di cazzo dentro figa, squarciandola fino a quando la testa dura come la roccia non le ha colpito la cervice facendole tremare il corpo. Sento il piacere mentre la sua figa calda e stretta afferra di nuovo il mio cazzo come se le piacesse, ma sapevo che era il dolore a causarlo. Mi tiro fuori velocemente e mi spingo dentro, un altro sussulto di dolore mentre lei prendeva tutti i nove pollici del mio cazzo mentre le martellavo di nuovo la cervice. Comincio a prendere velocità, colpendo il suo corpo, le sue tette che danzano sotto di lei mentre si dondola sul mio cazzo. Persino le mie palle si schiantarono contro di lei, schiaffeggiandole forte tra le gambe ad ogni spinta. Muovo i fianchi da un lato all'altro come se potessi spingere il mio cazzo attraverso le pareti morbide ed elastiche che si aggrappavano al mio cazzo ad ogni spinta. Mi sono appoggiato alla sua schiena; le mie mani si spostano dai suoi fianchi ai suoi seni e cominciano ad abusarne, le mie dita li stringono brutalmente. Sente il mio respiro caldo sul collo, il mio petto peloso che le abrade la schiena mentre mi sdraio su di lei, ma sono i suoi seni a sopportare la punizione delle mie dita e della pelle ruvida delle mie mani. Ringhio quando mi sente mordere la morbida carne del suo collo, mentre i miei fianchi e il mio cazzo continuano a sbattere contro di lei come se stessi cercando di infilarle il collo attraverso la cervice e perforarle il grembo con il mio cazzo. Mi fermerò mai? Non sapeva cosa fosse peggio, lo stupro martellante della sua figa o il fatto che io versassi il mio sperma dentro di lei, svergognandola con la mia lussuria animalesca e il mio sperma.

Poi martellavo dentro di lei che diventa più grande mentre la scopo. Sente che sta crescendo dentro di lei. "Per favore, Dio, no!" Lei piange. È inutile. Poi sente qualcosa di strano mentre un'ondata dopo l'altra di un orgasmo strabiliante la travolge. Si concentra sugli orgasmi, persa in essi, ma nel profondo della sua mente sente qualcosa di insolito. Qualcosa che la spingeva dentro. Provo a strisciarle sulla schiena con il cazzo enorme ancora dentro. Allora qualunque cosa sia la spinge dentro. Emette un forte gemito e poi sente il signor venirle dentro, in modo così potente; così caldo. Anche le sue dita dei piedi si arricciano dietro di lei mentre viene. Cerca di allontanarsi da me ma è bloccato saldamente dentro di me dal rigonfiamento alla base del suo cazzo. Posso sentirlo pulsare mentre viene ancora dentro di me. Sta iniziando a sudare sotto di me. Ricomincia a piangere. Comincio a scivolare da lei, ma quando inizia a pensare che riuscirò a scendere, ricomincio a spingere. Presto sente il mio nodo che la sbatte di nuovo dentro e io le vengo di nuovo dentro. Le sue dita affondano nel letto mentre le dita dei piedi si piegano di nuovo dietro di lei. Sembra che i suoi muscoli della parete pelvica stiano per avere crampi. Il suo stomaco si rivolta. Le sto venendo dentro così tanto. È così caldo. La scopo altre tre volte, in questo modo senza mai lasciare che il nodo si sgonfi abbastanza da poterla staccare. I suoi muscoli si bloccano e io urlo. Trema, fa male, i suoi muscoli mi stringono dentro di lei. Non lasciarmi andare. Scivolo dolorosamente da lei e torrenti di sperma fuoriescono da lei. Lei si accascia sul letto quando ho finito, non è più collegata a me dal cazzo, ma sente lo sperma uscire da lei. Il suo corpo è esausto e dolorante.

Storie simili

Il genio di mio fratello - Capitolo 09

In un pub londinese, una ragazza si è seduta a uno dei tavoli. Con sé aveva il suo zainetto rosa e quello azzurro della sua amica appena andata al bar. Si guardò intorno, cogliendo l'aspetto completo del luogo. La gente se ne stava in giro a chiacchierare e bere, e alcuni stavano guardando un programma televisivo in cui alcuni uomini correvano in giro a calciarsi addosso un pallone. Mi ha chiesto un documento d'identità! disse Alexis mentre tornava con due drink. “Sono lusingato che pensi che sembri minorenne. Gli ho dato un altro paio di centimetri come ringraziamento. Ha una sorpresa...

1.6K I più visti

Likes 0

L'elisir di lunga vita

Nota dell'autore:[/b] The Elixir of Life è apparso su xnxx l'anno scorso. Ho ricevuto molte e-mail che richiedevano che fosse ripubblicato ** Essere uno scienziato genetico non era privo di vantaggi. Quattro assistenti a tempo pieno, uffici lussuosi e non dimentichiamoci del nuovo tetto apribile Lexus. Lo avevano cacciato dalla Brewer Pharmaceutical Corporation l'autunno precedente, con il richiamo di nuove attrezzature di laboratorio all'avanguardia e il tipo di finanziamento senza fondo, a cui solo le agenzie governative sembrano avere accesso. Dr James Wilson - Senior Genetist proclamava la targa un po' ostentata che risiedeva all'altezza degli occhi sulla porta del suo...

1.3K I più visti

Likes 0

La mia amica Jackie

Ehi, tua mamma è a casa oggi? ha chiesto la mia ragazza, via SMS No, lavora fino alle 7, ho risposto. Okay, vengo da te e porto Jasmine. Voglio che tu le insegni a scopare prima che vada al college. E nel momento in cui quelle parole mi attraversarono gli occhi, rimasi scioccato. Anche se provo un profondo affetto per la mia ragazza, Jasmine è sempre stata con la coda dell'occhio e nel profondo della mia mente. Scoprire che era vergine è stata già di per sé una sorpresa, ma che la mia ragazza volesse che la scopassi è stato davvero...

738 I più visti

Likes 0

Un mio bramoso desiderio per Tom 2

Beh, certo che lo amo. Stavo spiegando al telefono alla mia migliore amica Heather. Sei sicuro, e non è solo una cotta. Perché Hun gli hai lasciato prendere la tua verginità. Heather mi ha detto con cautela. Non permetterei a nessun ragazzo di farmi questo! Per cosa mi prendi, una puttana?! dissi scherzando. La nostra conversazione andò avanti per un po'. Voleva solo assicurarsi che fossi al sicuro e com'era. Erano circa le 9:30 quel venerdì ei miei genitori erano al casinò e io sono salito a bordo dopo aver parlato con Heather, quindi ho chiamato Thomas. Suo padre era via...

1.3K I più visti

Likes 0

La lavatrice

Perché non lo provi? I grandi occhi castani di Laura si spalancarono mentre un brivido cattivo le attraversava il corpo facendola rabbrividire un po' al solo pensiero. “Sii seria” disse Laura con un timido sorriso alla sua migliore amica Tally. Laura e Tally erano sedute in un bar come facevano normalmente durante la pausa cena a chiacchierare. Tally era stata la migliore amica di Laura da quando erano a scuola; qui erano ancora migliori amici all'età di 33 anni, anche lavorando nello stesso edificio per uffici. Quello di cui stavano parlando era un regalo che Laura aveva ricevuto per il suo...

991 I più visti

Likes 0

Sulla scia di una ninfomane 2

Sulla scia di una ninfomane Parte 3 Di John Morrison Benvenuto in Sonic, posso prendere il tuo ordine? chiesi al microfono. L'altoparlante crepitò un po'. Sì, voglio un frappè, disse una voce tranquilla di carestia. Che misura? Ho chiesto. Grande, ha risposto. È così? Ho chiesto. Sì, disse. Due minuti dopo sono uscito con il suo milkshake. «Due trentotto», dissi. Ora ho guardato la ragazza. Sembrava che si fosse appena laureata. Aveva capelli castani lisci con riflessi biondi. Mi ha dato una banconota da cinque dollari. «Tieni il resto» disse. «Grazie» dissi voltandomi. Aspetta, disse. Mi sono fermato e sono tornato...

951 I più visti

Likes 0

Diventare maggiorenne anni dopo

Diventare maggiorenne anni dopo Mia sorella e i suoi due figli erano in vacanza a luglio, quando l'incendio divampò nella loro casa e in altre 3 nel loro isolato. Ho ricevuto una chiamata dai vigili del fuoco perché ero il contatto di emergenza e non avevo modo di contattarla. L'ho chiamata subito al cellulare ma non ho avuto risposta. Ho lasciato un messaggio. Ho chiamato anche mia nipote e ho lasciato un messaggio. Circa un'ora dopo ho ricevuto una chiamata da mia nipote. Le ho detto che dovevo parlare con sua madre e lei ha chiamato al telefono. Ho dato loro...

782 I più visti

Likes 0

LEZIONI DI DOMINANZA: PARTE SECONDA

PROLOGO dalla prima parte: Naomi Dayne esce con Peter da sei o sette appuntamenti ormai, e sua madre, Miranda ha sentito che sua figlia si sta innamorando del giovane, e poiché è una dominante gelida, vuole sua figlia per continuare con la tradizione di famiglia della dominazione femminile dei maschi!!! Dopo aver sottoposto Peter a una serie di prove, Miranda alla fine gli schiaccia le palle tra le mani, rompendo efficacemente lo spirito di Peter lasciandogli un naufragio emotivo!!! Miranda quindi mette alla prova la capacità di Peter di soddisfarla oralmente e, con grande sollievo di Naomi, Peter porta sua madre...

2.3K I più visti

Likes 0

Il regalo di Natale speciale della mamma

Regalo di Natale speciale della mamma di rmdexter La seguente storia è un'opera completa di finzione e fantasia. Qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Nota che a differenza della maggior parte dei miei lavori postati, questa è una storia a sé stante, offerta come una vacanza grazie a tutti i miei fedeli lettori. Tienilo a mente durante la lettura, spero che ti piaccia. E per favore prenditi il ​​tempo per votare o lasciare un commento, gli autori lo apprezzano. Jake, non posso credere che ti sei dato tanto da fare! Disse Tanya Nolan mentre suo figlio le...

1.6K I più visti

Likes 0

Il seme dell'orrore: capitolo 9

Capitolo nove Allora come l'hanno presa i tuoi genitori? Chiese Christi, parlando con Jason attraverso i loro telefoni cellulari. Era seduto in un parcheggio innevato a Portland, dopo aver appena compilato la sua quinta domanda di lavoro. Davanti a lui ora c'era un'applicazione McDonalds. Dannazione, i suoi genitori gli avevano sempre detto di studiare sodo e di entrare in un buon college in modo da non dover mai girare gli hamburger. Grazie mille, Stimmate Nere. “Non posso davvero dirlo, sono andato a letto appena sono tornato a casa e me ne sono andato prima che qualcun altro si alzasse. In realtà...

1.6K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.