Scatenare

1.9KReport
Scatenare

Scatenare

Holly svoltò sulla strada sterrata che portava al suo lago privato e tirò un sospiro di sollievo. Parcheggiando accanto alla grande quercia, dove faceva sempre, era a pochi metri dal lago. Appena sopra c'era la sua baracca. Avrebbe potuto costruire una villa qui se avesse voluto, ma la baracca che era qui quando ha acquisito la proprietà per la prima volta più di vent'anni fa. All'inizio era un luogo di divertimento e giochi con il suo primo amante. Adesso era il suo rifugio dal mondo aziendale ed era privato, lontano dalla strada principale. A meno che non si sapesse dov'era, trovarlo sarebbe stato un incidente. Prese le sue due borse da viaggio dal retro del suo pick-up e si diresse verso la baracca. In breve tempo ebbe tutto ciò di cui aveva bisogno per il fine settimana, indossò il bikini e si diresse verso il salice che sedeva in riva al lago.
Spinella posò la sua coperta a terra sotto la quercia, ne infilò una birra e mise il resto nel suo piccolo insieme che aveva scavato nel fresco ruscello che alimentava il lago per mantenerlo freddo. Si appoggiò allo schienale della quercia, bevve un lungo sorso, chiuse gli occhi e cominciò a ricordare. Aveva portato Michelle qui per il suo diciannovesimo compleanno. 19 anni, ancora vergine, e desiderando Michelle con ogni fibra del suo essere, l'aveva portata qui, in questo luogo perfetto per raccontarle i sentimenti che provava per la sua amica. Il viso di Holly è arrossito mentre ricordava di aver cercato di tirare fuori le parole mentre stavano nel lago nei loro bikini, e alla fine avevano appena preso il viso di Michelle tra le mani e l'avevano baciata. Mentre Holly ricordava ogni tocco, ogni momento che condividevano quel giorno e altri, le sue mani si muovevano sul proprio corpo fino a raggiungere un punto di non ritorno. Mettendo le mani dentro gli slip del bikini, Holly si toccò con le dita fino a raggiungere un forte orgasmo, con il sudore che le colava via. Aveva bisogno di una nuotata per rinfrescarsi, si spogliò e lentamente si fece strada nel lago.

La bici di Jessica iniziò a sfrigolare e lei maledisse il meccanico. Le ha assicurato che era riparato e pronto per un viaggio e ora il motore era morto come un chiodo e lei era in mezzo al nulla. Non voleva lasciare la bici lungo la strada, era troppo facile da acciaccare, quindi si guardò intorno in cerca di un posto dove nasconderla mentre camminava verso la città più vicina, a circa 6 miglia. Jessica non farebbe mai un giro a meno che non fosse una donna sola alla guida. Gli uomini la disgustavano e facevano sempre avance indesiderate. A circa un quarto di miglio più in basso, ha visto la strada sterrata e ha deciso che avrebbe potuto riporre la bici da qualche parte fino a quando non fosse riuscita a prendere un camion per raccoglierla. Stava per rinunciare a un buon nascondiglio quando si è imbattuto in due luoghi che le hanno dato speranza. Uno era una bella crescita di erbacce per riporre la bici; l'altro era il tetto di quella che sembrava essere una casa. Se c'era qualcuno in casa, maschio o femmina, aveva bisogno di aiuto. Jessica ha nascosto la sua bici fuori dal sito e ha iniziato una passeggiata molto più facile lungo la strada sterrata. In pochi istanti vide altri due scorci, uno di speranza, l'altro di qualcosa di molto di più. A pochi metri da lei, Jessica vide un pick-up blu, e poco più in là, in piedi fino alle caviglie in un lago, c'era una bellezza dai capelli ramati, completamente nuda, grondante d'acqua. L'acqua non era l'unica cosa che gocciolava quando il corpo di Jessica iniziò a rispondere alla vista della donna.

Holly si stava ancora godendo la sensazione del sole sulla sua pelle bagnata quando un leggero colpo di tosse attirò la sua attenzione. Holly voltò la testa e vide la bella giovane donna vestita con jeans aderenti, stivali di pelle e giacca, e un pullover attillato che mostrava un paio di seni meravigliosi. Il primo pensiero di Holly fu di sorpresa e rabbia per qualcuno che si trovava nel suo posto privato, il suo rifugio. Il suo secondo pensiero è stato che era completamente nuda, quindi è corsa rapidamente verso il salice e ha indossato il bikini. Si avvicinò a Jessica con uno sguardo non così amichevole, ma mentre si avvicinava vide che non solo la giovane donna era bella, ma sembrava anche esausta. Lo sguardo di Holly si addolcì quando Jessica iniziò a parlare.
Jessica si presentò con una mano bloccata per una stretta di mano amichevole. Quando la sua mano ha toccato quella di Holly, il suo corpo ha iniziato a formicolare, quindi l'ha lasciato cadere rapidamente e ha spiegato la sua situazione. Aveva parlato un miglio al minuto e lo sforzo l'aveva esaurita più che spingere la bici.

Holly sentì l'elettricità muoversi attraverso il suo corpo quando prese la mano tesa di Jessica. Sapeva che anche Jessica lo sentiva dallo sguardo profondo che le rivolse. Holly iniziò a sentire la sua femminilità inumidirsi e il suo più grande desiderio in quel momento era prendere Jessica tra le sue braccia e baciarla, sentire il suo corpo caldo accanto al suo. Invece ha semplicemente lasciato che la donna parlasse in pace, e poi le ha offerto una pausa e una birra mentre decidevano cosa fare con la bici. Entrambi si sedettero vicino al salice. Holly porse al suo nuovo arrivato una birra fresca del torrente. Entrambe le donne bevvero poi più della metà andarono in un drink e si appoggiarono all'albero. Si stava facendo tardi e Holly chiese a Jessica se la bici era ben nascosta. Quando le ha detto che lo era, Holly ha detto che la cosa migliore che potevano fare sarebbe stata aspettare fino al mattino, caricare la bici nel suo camion e portarla in città per ripararla. Holly ha spiegato che c'era solo un letto ma poteva prendere il divano per la notte. Jessica ha suggerito di condividere il letto.

Holly non aveva una relazione sessuale da diversi mesi e il suo desiderio per Jessica stava crescendo oltre un punto che voleva solo avere. La sua mente è tornata indietro negli anni a Michelle e in quel momento si è protesa in avanti e ha preso il viso di Jessica tra le mani e l'ha baciata, come aveva avuto il suo primo amante tanti anni fa. Jessica si sciolse tra le braccia di Holly, la sua bocca si aprì per accettare la sua lingua indagatrice. Si baciarono a lungo, in modo profondo, sensuale e duro. Jessica si tolse il bikini di Holly e iniziò ad accarezzarle i seni, le dita e i palmi delle mani che si muovevano sui capezzoli duri. Appoggiando Holly alla coperta, mosse le mani sulle sue belle curve e si fece scivolare giù e giù. Spostò le mani su Holly in morbidi e delicati cerchi. Quando le sue mani hanno raggiunto la sua figa rasata liscia, Jessica l'ha presa a coppa e ha lasciato che il suo dito medio si muovesse attraverso la sua fessura bagnata dal culo al clitoride. Quando iniziò a muovere le dita in delicati cerchi sulla sua città, sentì Holly gemere e un grugnito che proveniva dal profondo di lei. Muovendo la testa tra le gambe, iniziò a leccare e succhiare delicatamente la figa di Holly finché le sue gambe iniziarono a tremare. Jessica si fermò poco prima di dare un orgasmo a Holly, si fermò sopra di lei e si spogliò lentamente. Jessica rimase lì sopra Holly, strofinandosi le mani sul seno e sulla figa, spalmandosi i succhi su se stessa, e poi spostandosi sopra la testa di Holly, si abbassò in ginocchio, dando a Holly l'accesso alla sua figa bagnata. Sporgendosi in avanti e appoggiando i seni sulla pancia di Holly, iniziò di nuovo a leccare la femminilità gonfia della donna. Jessica era così sexy dall'assaggiare e leccare Holly che quando la lingua di Holly ha colpito per la prima volta la sua stessa figa ha quasi perso lo sperma proprio in quel momento.
Holly fissò la figa bagnata e gonfia di Jessica, dimenticando per un momento il piacere che stava provando. Con un lungo colpo ha spostato la lingua attraverso la fessura di Jessica dal culo al clitoride. Fu ricompensata con una generosa quantità di liquido che le andò convenientemente in bocca e giù nello stomaco. I succhi caldi le crearono una fame dentro Holly che non sentiva da tempo. Sentendosi così vicina all'orgasmo, aprì la fessura di Jessica e fece scivolare la lingua dentro in profondità e iniziò a succhiarsi il clitoride mentre si muoveva dentro di lei.
Jessica era così vicina al cumming che fece scivolare due dita dentro Holly e iniziò a leccarle e succhiarle il clitoride. Sentì i gemiti di Holly trasformarsi in urla e sentì i muscoli dello stomaco contrarsi mentre iniziava a venire. Jessica infilò la lingua in profondità dentro Holly e lo succhiò, bevendo ogni goccia che poteva prendere.
Per Holly, il mondo si era fermato. Era sia sorda che cieca quando il suo corpo iniziò a tremare e i suoi liquidi si precipitarono nella bocca di Jessica. Ondata dopo ondata la colpì finché finalmente riuscì a vedere abbastanza per guardare le mele d'Adamo di Jessica che si muovevano mentre la beveva. Sia per istinto che per desiderio, ha fatto scivolare il dito indice nel culo di Jessica e le ha strofinato la figa forte e veloce. Quando Jessica gettò la testa all'indietro e gemette, si tuffò in profondità in entrambi i buchi e aspettò il diluvio che sarebbe venuto.
Jessica sentì il dito nel culo e la sua mente perse il controllo del suo corpo. Le sue ginocchia non potevano più sostenerla e la sua figa scese forte sulla lingua di Holly quando iniziò il suo orgasmo. La mente di Jessica era completamente vuota. Una luce accecante balenò nella sua testa mentre iniziava a venire. Ha spruzzato i suoi primi fluidi oltre la testa di Holly, poi una seconda e una terza ondata di sperma le è stata versata la lingua e risucchiata fuori da lei come se il suo stesso corpo non avesse il controllo. Jessica ha perso il conto dopo il quarto orgasmo e sembrava sborrare per sempre prima che la sua mente iniziasse a schiarirsi. Rimase sdraiata sopra Holly per alcuni istanti, leccando ciò che restava dello sperma della donna dalla sua fessura e sentendo che le veniva fatto lo stesso. Quando Jessica si è girata e si è avvicinata per baciare Holly, ha visto il viso e i capelli della donna ricoperti di sperma, liquidi che le gocciolavano dal mento. La baciò forte, entrambe le donne assaporarono a lungo i propri orgasmi, pulendo il viso a vicenda. Era quasi buio.

Entrambe le donne hanno condiviso una notte nella baracca che ricorderanno per tutta la vita. Quando il sole finalmente li svegliò intorno alle dieci del mattino successivo, erano sdraiati su un letto intriso di sudore e sperma. Entrambe le donne volevano di più l'una dall'altra, ma la bici doveva ancora essere affrontata, quindi dopo aver fatto il bagno nel lago, toccandosi e baciandosi a vicenda per quello che Holly pensava sarebbe stato il loro ultimo orgasmo, si sono vestite e hanno preso il camion per prendere la bici. Jessica è stata abbastanza intelligente da suggerire di prendere un paio di assi per le rampe per mettere la bici nel cassone del pick-up. Andarono dove Jessica aveva nascosto la sua bici e si baciarono prima di uscire per caricarla.
Caricare la bici non è stato facile, ma con un po' di fatica e molto sudore le donne sono riuscite a caricarla sul camion ea dirigersi verso la città. L'uomo dell'assistenza ha detto che ci sarebbe voluto almeno un giorno per ottenere le parti e un altro per riparare la macchina. Entrambe le donne si guardarono e con un sorriso sorpresero il meccanico dicendo di prendersi il suo tempo. Il viaggio di ritorno era caldo anche con l'aria aperta ed entrambe le donne stavano sudando molto. Holly suggerì un altro bagno nel lago in modo che entrambe le donne si spogliassero, ma prima che Holly potesse fare i brevi passi dal salice al lago, Jessica l'afferrò intorno alle sue attese e abbracciò il suo corpo sudato e iniziò a baciarle il collo. La sua lingua faceva dei cerchi sulla schiena di Holly fino alle natiche. Delicatamente Jessica riportò Holly sulla coperta e vi appoggiò la faccia a terra. Tirando su Holly per lo stomaco, l'ha messa in ginocchio e con leccate deliberate e bagnate, si è ingrassata il buco del culo.
Holly sentì la lingua di Jessica scivolare dentro il suo culo un carico gemito. Poi sentì le dita tenere scivolare dentro la sua figa e in pochi istanti si urtava contro il viso di Jessica mentre le dita e la lingua della donna iniziavano ad avvicinarla sempre di più all'orgasmo.
Jessica sentì Holly pronta ad esplodere e si scambiò rapidamente di posto con le dita e la lingua. Infilando due dita nel culo di Holly, infilò la lingua in profondità nella sua figa e succhiò.
Holly strillò forte quando le dita di Jessica le andarono in profondità nel culo e la sua lingua si mosse nella sua figa. È arrivata con una fretta che ha quasi fatto annegare Jessica mentre cercava di berla.
Jessica ha bevuto tutto quello che riusciva a prendere, un po' di sperma che le copriva il viso come vernice. Non aveva mai visto un orgasmo così duro, bianco e cremoso da nessuna donna in vita sua e il gusto era di pura delizia. Leccando ogni goccia che poteva e guadagnando anche qualche più lieve scarica di liquidi come faceva, si avvicinò per baciare Holly e condividere la sua ricompensa.
Holly leccò la crema bianca dal viso di Jessica, poi la gettò brutalmente all'indietro sulla coperta. La sua mente era svanita tranne che per il desiderio di divorare la donna sotto di lei. Ha leccato e succhiato Jessica dal collo ai piedi, fermandosi ogni volta su e giù per succhiare il suo clitoride. Posizionandosi tra le gambe di Jessica, sollevò il culo dalla coperta e ne arrotolò l'estremità per sollevarlo in aria. Sulla pancia, si sdraiò a terra e iniziò a leccare e succhiare il suo roseo buco del culo. Facendo scorrere due dita nel suo retto, lo allargò e iniziò a leccare, poi finalmente a scivolare in profondità, si mosse dentro di sé tenendo le chiappe aperte con le mani.
Jessica non era mai stata cerchiata in quel modo prima in vita sua. La lingua di Holly era come un lungo dildo duro che si muoveva in profondità dentro di lei e la teneva aperta. I suoi gemiti sono diventati grugniti e i suoi grugniti sono diventati urla mentre chiedeva il rilascio. Alla fine Holly è passata alla figa di Jessica e ha iniziato a strofinare forte, il palmo della mano che si muoveva velocemente dal culo al clitoride. Jessica inarcò il culo verso l'alto, Holly la seguiva con la lingua dentro di lei. Jessica è arrivata con una forza che ha spinto la mano di Holly lontano dalla sua figa. Holly osservò con gioia la sborra sparata sopra un piede in aria, la sua lingua che si muoveva ancora nel profondo del culo di Jessica. Gli occhi di Holly brillano mentre altri tre orgasmi sfuggono alla donna e le gocciolano sulla lingua. Quando alla fine Jessica è crollata, Holly l'ha pulita, facendo colare della crema bianca dalla figa di Jessica mentre la leccava. È strisciata sopra Jessica e l'ha baciata, poi si è sdraiata accanto a lei, tenendola tra le braccia mentre si sentivano addormentati, nudi sotto il salice.
Holly non era sicura di quanto avrebbe potuto mostrare a questa giovane donna come si sentiva per lei nei due giorni successivi, ma sapeva che si stava innamorando di nuovo per la prima volta in diversi anni. Se possibile, avrebbe fatto innamorare anche Jessica. Potrebbe non essere possibile, non sapeva quasi nulla di lei, ma era dannatamente sicura che avrebbe fatto del suo meglio.

Storie simili

Il viaggio di Sandra Capitolo 2

Costantemente maltrattata Sandra si era stabilita in una vita di servitù. La sua umiliazione fu completa quando fu introdotta alla bestialità. Ma lungi dall'essere caduta in disgrazia, scoprì di apprezzare ciò che aveva ottenuto da un animale che non aveva avuto da nessun uomo: un lungo cazzo. Ormai “venduta” attendeva il suo nuovo Maestro. Caricata nell'auto di Paul, si rese conto che ora le apparteneva. Seduta sul sedile posteriore con Tyson, ha accarezzato il suo nuovo animale domestico. Ti sei esibita perfettamente stasera signorina disse Paul mentre tornava a casa Penso che ci sia una miniera d'oro tra le tue gambe...

0 I più visti

Likes 0

Mia moglie scopa suo fratello

Quando Sue ha scopato suo fratello --------------------------------- L'inizio di questo incidente è stato quando il fratello minore di mia moglie è venuto a trovarci nei giorni prima che le fotocamere digitali fossero così popolari. Avevo allestito una camera oscura dove sviluppavo e stampavo le mie fotografie e lui mi aveva portato un rullino di suo fratello maggiore da sviluppare e stampare. Le foto erano scatti di nudo della moglie di James, Mary. Non i nudi di tipo artistico ma il vero tipo XXX, le gambe aperte, tenendo aperte le labbra della sua fica, ecc. Tutti e 36 erano solo con lei...

282 I più visti

Likes 0

Un culo fuori di te e me

Copyright © 2007 di Tim King Laboratorio di narrativa del Goucher College Tutti i diritti riservati Un culo fuori di te e me Di Tim King Sciamai come un alveare lungo la strada fino all'appartamento di Susie. Quello che avevo appena visto era indicibile. Non c'era niente di buono in questo. Era disgustoso e sbagliato e la parte peggiore era che era completamente credibile, completamente nel regno della realtà. Questo è probabilmente ciò che mi ha fatto così incazzare. Non mi ero nemmeno preso la briga di chiamarla. Nel momento in cui ho capito che era lei, ho chiuso di colpo...

45 I più visti

Likes 0

Alla mamma piace guardare

La mamma amava guardare Penso che la mamma fosse un po' gelosa di me e dei miei fratelli, quando poteva ci guardava scopare in piscina in soggiorno. Era un po' sovrappeso, ma aveva delle tette enormi non un brutto culo. Sapevo che Billy ne stava ricevendo un po' dalla mamma, l'avrei sentito camminare lungo il corridoio, poi l'avrei sentito andare nella stanza della mamma e poi sgattaiolare fuori un'ora o giù di lì. Un giorno d'estate io e Bob stavamo nuotando in piscina, all'inizio è normale che entrambi indossassimo i costumi da bagno. Ma poi ha nuotato dietro di me e...

956 I più visti

Likes 0

Gli ingredienti di una troia Capitolo 1

Era una calda giornata estiva, stavo camminando verso il centro commerciale dove si trovava la mia migliore amica Rosie. L'ho aspettato tutta la settimana. Non la vedo da qualche mese. Dopo qualche minuto di camminata sotto il sole cocente ho finalmente raggiunto il centro commerciale. Eccola lì, bella come sempre. Era lì in piedi con i suoi jeans preferiti, una maglietta nera e una giacca di pelle che la facevano sembrare una motociclista. I suoi capelli erano ricci e rosso brunastro. Ero innamorato di questa ragazza e volevo dirglielo ma non sapevo come. Mi vide e un sorriso si allargò sul...

865 I più visti

Likes 0

La sua ragazza, mia cugina

Immagino che tutto sia iniziato un sabato pomeriggio. Il reggiseno di mia madre era in cima alla pila del bucato. Ha attirato la mia attenzione e ne sono rimasto subito affascinato. Ho rubato il reggiseno e sono corsa in camera mia a provarlo. Ricordo la fretta che mi diede. Mi è piaciuto e ho deciso di continuare. Ho fatto tutto il possibile per mettere le mani su più vestiti. Ho rubato reggiseni, mutandine, collant, slip e vestiti a mia madre. Costumi da bagno e reggiseni di mia cugina e di mia nonna. Non potevo averne abbastanza. Mi sforzavo di sembrare e...

744 I più visti

Likes 0

Perdo la mia verginità anale con un ragazzo di Grindr nel suo camper

Questa è la vera storia di quando ho perso la verginità anale da un ragazzo di Grindr. Per una piccola informazione su di me, ero un atleta 6'2 di 18 anni con un bel sedere che i ragazzi sembrano amare così tanto. A quel tempo ero in un collegio e andavo su Grindr e chiacchieravo e scambiavo foto con altri ragazzi. Parlavo con molti ragazzi della mia zona ma l'unico problema era che mi trovavo in una zona così disabitata che non c'erano molti ragazzi molto vicini a me e non potevo viaggiare perché non avevo la macchina . C'era questo...

449 I più visti

Likes 0

Solo una corsa in autobus... Onesto 4

Il mio corpo cominciò a muoversi, pezzo per pezzo, il mio cervello riattaccava a tutti gli interruttori, anche se prima si accendevano le mie orecchie, e questo è quello che ho sentito: “...ok mi dispiace, ma possiamo Non tenerlo in vita per sempre signora, mi dispiace ma se non vediamo alcun recupero nelle prossime 48 ore, dobbiamo spegnerlo e accettare che sia morto. Mi dispiace, davvero lo sono. Ha detto qualcuno alla mia sinistra. In cosa è stato solo per 2 giorni e lo stai già contando fuori!? qualcuno gridò. No signore, suo figlio ha una possibilità di sopravvivere senza di...

121 I più visti

Likes 0

Il seme dell'orrore: capitolo 9

Capitolo nove Allora come l'hanno presa i tuoi genitori? Chiese Christi, parlando con Jason attraverso i loro telefoni cellulari. Era seduto in un parcheggio innevato a Portland, dopo aver appena compilato la sua quinta domanda di lavoro. Davanti a lui ora c'era un'applicazione McDonalds. Dannazione, i suoi genitori gli avevano sempre detto di studiare sodo e di entrare in un buon college in modo da non dover mai girare gli hamburger. Grazie mille, Stimmate Nere. “Non posso davvero dirlo, sono andato a letto appena sono tornato a casa e me ne sono andato prima che qualcun altro si alzasse. In realtà...

26 I più visti

Likes 0

Mordie pt1

In una piccola città, in mezzo al nulla, viveva un uomo sconosciuto chiamato Mordie. Per anni Mordie ha trascorso le sue giornate a casa sua pensando alla donna perfetta per lui. Vedi, Mordie non è un cattivo ragazzo, è solo frainteso. Da ragazzo cresciuto in una grande città, veniva sempre preso in giro per il suo peso, la sua faccia fraintesa e la sua instabilità mentale. Temendo per la sicurezza di suo figlio, la madre iperprotettiva di Mordie è fuggita dalla città per vivere in una piccola città. Per paura del ridicolo, la madre di Mordie non voleva che uscisse di...

1.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.