Colpire le docce parte 2

1.2KReport
Colpire le docce parte 2

"Che cazzo sta succedendo qui!?!?" disse Tim, il capitano anziano.
«Possiamo spiegare...» cominciai.
“-Alex!? Voi due siete nudi!?" disse Tim.
Si allungò in avanti e ci fece cadere i vestiti dalle mani, rivelando la nostra spazzatura penzolante.
"Santo cielo!"
Tim si frugò in tasca e tirò fuori il telefono, lo sollevò e lo tenne fermo davanti a noi.
Il suo telefono emise un "clic" e lui lo riabbassò e se lo mise in tasca.
«Voi due mi incontrerete qui dopo la prossima partita per fare due chiacchiere, o quella foto apparirà ovunque. Capire?"
Abbiamo annuito.
“Ora vestiti e vattene!” urlò, poi se ne andò.

Ci siamo affrettati a mettere insieme le nostre cose e una volta vestiti siamo praticamente corsi fuori dalla piscina nel parcheggio dove avevano già iniziato ad arrivare altri giocatori e spettatori.
Ho condotto Jayden attraverso il parcheggio fino agli alberi dove abbiamo potuto parlare fino alla fine della partita.
“Okay, quello era Tim, il capitano anziano, ed è un vero stronzo! Ci ricatterà finché non moriremo con quella foto! urlai tra un respiro e l'altro. Mi stavo davvero allenando, ero spaventato.
“Sei gay o bisessuale?” Ho chiesto.
"Gay, perché?"
“Beh, sei pronto a far sapere a tutti perché io non lo sono. Non ne varrà la pena, fare ogni piccola cosa che Tim dice per il resto della nostra vita, ma non credo di essere ancora pronto per uscire allo scoperto.
"Beh, non voglio che nessuno lo sappia ancora, non ho ancora fatto amicizia."
“Bene, ne hai uno. Bene, piaci davvero a tutta la squadra, quindi dovresti stare bene.
"Grazie", disse mentre sorrideva. "Vuoi un hot dog?"
"Non credo davvero che questo sia il momento!"
"Beh, preoccuparsi non aiuterà."
"Hai ragione, sì, ne vorrei uno, grazie."
Ci siamo avvicinati alla roulotte degli hot dog e una volta che li abbiamo presi ci siamo seduti sulla staccionata per mangiare. Abbiamo mangiato in silenzio ma sapevo che entrambi stavamo pensando agli eventi che stavano per accadere quando abbiamo fatto la nostra “chiacchierata” con Tim. Non avevamo nemmeno davvero discusso di cosa avremmo fatto.

Dopo che il gioco finì e la folla era salita in macchina e si era allontanata, io e Jayden ci siamo avvicinati all'ingresso delle piscine e abbiamo aspettato.
Tim si avvicinò alla porta con due degli altri anziani che ridevano di qualcosa.
"Ben fatto ragazzi, ci vediamo dopo!"
"Congratulazioni per la partita, Tim." Ho detto.
"Voi due, salite."
Valeva la pena di provare.

Siamo entrati in piscina e abbiamo superato le gradinate fino agli spogliatoi. Ho sentito Tim chiudere a chiave le porte della piscina e quando è entrato negli spogliatoi ha chiuso a chiave anche quella porta. Speravo che non avrebbe provato a prenderci a calci in culo perché probabilmente avremmo potuto prenderlo. A meno che non avesse altri anziani nascosti nei cubicoli! Il mio battito cardiaco è salito alle stelle e ho lanciato un'occhiata a Jayden, chiaramente non stava pensando a cosa fossi ma sembrava ancora preoccupato. Mi sono stabilizzato nel caso in cui Tim ci fosse saltato addosso e ho tenuto la schiena rivolta verso le porte del cubicolo. Tim ci ha superato lentamente ed è salito nelle docce. Si è tolto la maglietta, poi ha lasciato cadere i pantaloncini e gli Speedos insieme e si è avvicinato nudo a uno dei rubinetti della doccia! Lo accese e iniziò a lavarsi.

"Vieni qui!" Egli ha detto.
Ci avvicinammo rapidamente alle docce abbastanza lontane da non bagnarci. Tim si voltò, io distolsi lo sguardo, non volendo incrociare i suoi occhi.
“Allora, cosa stavate facendo esattamente voi due qui prima che io entrassi? Spogliati!"
"Che cosa?!" Ho detto.
"Fallo!"
Ci siamo tolti i pantaloncini e ci siamo tolti le magliette, restando lì con le palle ei cazzi in mano che si spostavano a disagio da un piede all'altro.
"Alex, come si chiama questo tizio?"
«Jayden.»
“Jayden, succhia il cazzo di Alex! Non pensare nemmeno di litigare, fallo e basta!

Jayden si inginocchiò, allontanò le mie mani e prese in bocca il mio pene morbido. Ha succhiato su di esso e non ho potuto fare a meno di diventare duro.
"Fermare!" disse Tim.
Jayden si è alzato di nuovo ed entrambi abbiamo avuto delle durezze.
"Quindi, ripeti dopo di me, 'I Am A Homo'!" disse Tim.
"Sono un homo", abbiamo detto entrambi a bassa voce.
"Bene, ora che l'abbiamo tolto di mezzo, Alex, succhiami il cazzo!"

Lo guardai negli occhi, non sembrava stesse scherzando. Sapevo da quel momento in poi che non l'avrebbe detto a nessuno. C'erano ottime possibilità che Tim si aspettasse che anche noi mantenessimo il segreto. Mi sono avvicinato a Tim, l'acqua calda mi è caduta sulla testa e sulla schiena mentre mi inginocchiavo davanti a lui. Ho preso il suo pene semi-duro e l'ho portato alla bocca, era circa un pollice più grande di me e Jayden, e molto più largo, non vedevo l'ora di vedere quanto sarebbe diventato grande. Ho aperto la bocca e ho assorbito tutto. La sua testa si è spinta contro la parte posteriore della mia gola e poiché era ancora un po' molle si è piegato sulla mia bocca. Ho iniziato a succhiare ea muovere la testa avanti e indietro, ha iniziato a diventare più duro, lo sentivo tendersi nella mia bocca. Rilassai la gola e la sua morbida testa passò lungo la parte posteriore della mia bocca, non abbastanza da farmi vomitare. Man mano che diventava più duro, il suo cazzo scendeva ulteriormente e mentre gli ingoiavo profondamente il suo cazzo completamente eretto, mi mise le mani dietro la testa e mosse i fianchi; cazzo la mia bocca. Mi sono coperto i denti con le labbra e il suo enorme cazzo mi ha martellato dentro, in profondità nella mia gola. Ho succhiato più forte che potevo e sapevo che non sarebbe durato a lungo.

Proprio in quel momento si è tirato fuori e una scia di saliva ha collegato il suo cazzo al mio labbro. Mi sono asciugato la bocca e ho ingoiato lo sputo in eccesso.
"Jayden, porta qui quel cazzo e mettilo in pratica, Alex, perché non assaggi quel bel culetto?"

Jayden si è avvicinato a noi e Tim si è messo in ginocchio, ha afferrato il cazzo di Jayden e gli ha dato qualche pompata decisa prima di colpirgli la testa con la lingua. Mi sono spostato dietro Jayden e gli ho seppellito la bocca nel culo. Questa è stata la seconda volta che ho avuto modo di farlo oggi, spero non sia stata l'ultima. Ho picchiettato la mia lingua sul suo buco e quando si è rilassato gli ho infilato la lingua nel culo. Tim stava andando forte e veloce sul cazzo di Jayden e all'improvviso ho sentito una mano afferrare il mio cazzo e iniziare a masturbarmi. Tim aveva raggiunto attraverso le gambe di Jayden e ha trovato il mio cazzo. Mi sono allungato in avanti e ho afferrato il suo, sembrava così diverso, masturbarsi con un cazzo più grande, mi sentivo come se avrei dovuto usare due mani. Ho accarezzato le sue enormi palle e ci ho giocato mentre scopavo il culo di Jayden. Stava muovendo i fianchi, potevo immaginare il ritmo perfetto di lui che scopava la bocca di Tim e la mia lingua che entrava nel suo buco del culo.

Tim ha rilasciato il mio cazzo e si è alzato. Ho fatto lo stesso e ho cercato il cazzo di Jayden, era duro e scivoloso.
"Torna qui e mettilo al suo posto." disse Tim.
Jayden avanzò con sicurezza e Tim si chinò leggermente. Jayden ha allineato il suo cazzo con il bersaglio e ha spostato le mani sui fianchi di Tim, si è mosso in avanti lentamente e ha chiuso gli occhi. Tim gemette e fece una smorfia. Mi sono messo il dito in bocca e mi sono messo la saliva sul culo, ho infilato il dito dentro ed è stato facile. Ne ho infilato un secondo e ho iniziato a pompare il culo per alcuni secondi. Jayden stava lentamente fottendo il culo di Tim a questo punto, Tim non aveva fatto alcuna preparazione per il suo culo quindi doveva essere stato stretto. Mi sono spostato in avanti e mi sono chinato, spingendo il mio culo nell'inguine di Tim. Ho sentito il suo cazzo allinearsi perfettamente con il mio buco, quindi ho spinto indietro e il suo enorme cazzo ha spinto forte contro il mio buco ma non voleva entrare. Ho aspettato qualche secondo cercando di rilassare il mio culo quando Tim mi ha afferrato i fianchi e mi ha tirato indietro, sbattendo il suo cazzo proprio dentro di me. Faceva molto male e il mio culo pulsava, ma Tim continuava a picchiarmi, spingendo i miei fianchi avanti e indietro al triplo del ritmo di Jayden, e questo cazzo era enorme.

Allungai una mano indietro e fermai una mano sulla coscia di Tim e misi l'altra sul mio cazzo, era diventato molle per il dolore. L'ho massaggiato per riportarlo completamente eretto e Tim ha rilasciato la sua presa mortale sui miei fianchi e ho iniziato a muovermi al mio ritmo, veloce, ma non così veloce. La mano di Tim si è unita alla mia e ha iniziato a masturbarmi, quindi ho usato entrambe le mani per stabilizzarmi e aumentare il ritmo. Non faceva più male, era un po' intorpidito, ma lo sentivo pulsare ed era fantastico.
Anche Jayden ha iniziato ad accelerare, forse si stava avvicinando. Siamo rimasti insieme per un po', macinando l'inguine nel culo, i cazzi che scivolavano dentro e fuori dai buchi. Jayden iniziò a respirare più pesantemente e divenne più veloce, emise un forte gemito e rimase lì a lungo, addolcendosi nel caldo buco di Tim.

Quando fu morbido, Jayden fece scivolare il suo pene morbido fuori dal culo stretto e contratto di Tim, venne da me e si mise in ginocchio.
"È ora di finire quello che ho iniziato prima." disse sorridendo.
Tim ha smesso di masturbarmi e Jayden ha avvolto la bocca intorno alla mia asta e ha iniziato a succhiarmi forte. Tim riprese il ritmo e si tenne stretto ai miei fianchi. Jayden stava andando a una velocità decente sul mio cazzo e Tim stava impazzendo sul mio culo. Il suo sacco di palle schiaffeggiava forte contro il mio ad ogni spinta, e la pura forza del suo cazzo mandava il mio cazzo in profondità nella bocca di Jayden, fottendogli la faccia selvaggiamente mentre l'enorme membro di Tim accarezzava le mie pareti anali, in profondità, ben oltre la prostata finché potevo quasi sentirlo nel mio stomaco. Le sue spinte divennero più profonde e più temporizzate. Anch'io ero vicino, Tim mi ha stretto forte le guance del culo e le ha allargate. Si è tirato fuori completamente e il mio culo si è chiuso, ha spinto di nuovo dentro, fino in fondo, lo ha fatto ancora qualche volta finché non ce l'ho fatta. Ha spinto il suo enorme cazzo attraverso il mio buco stretto, fino alla base e il mio culo si è contratto e il mio cazzo ha pulsato. Ho sparato carico dopo carico di sperma caldo nella bocca di Jayden, potevo vederlo gocciolare lungo i lati delle sue guance mentre lottava per ingoiarlo tutto, ho visto la sua gola lavorare duramente per ottenere il più possibile. Il mio culo si stava contraendo con tale velocità e forza che il cazzo di Tim è esploso in profondità nel mio culo. Ho sentito la sua crema densa entrare in contatto con le mie pareti e scivolare dentro e tutt'intorno. Mi ha dato ancora qualche spinta e tutto si è mescolato nel mio culo, l'ho sentito ammorbidirsi dentro di me, restringersi finché alla fine l'ha sfilato al momento giusto e il mio culo si è chiuso mentre se ne andava, prendendo il prepuzio.

Jayden ha rilasciato il mio cazzo e si è alzato. Rimanemmo lì, pomiciando sotto l'acqua calda, lavando la saliva e lo sperma dai corpi l'uno dell'altro, lasciando che lo sperma gocciolasse fuori dai nostri culi, giù negli scarichi. La sensazione delle lingue degli altri due che scorrevano sul mio collo fu sufficiente a farmi di nuovo venire duro. Ho guardato in basso ed entrambi avevano anche l'erezione. Ne ho afferrato uno per mano e ho iniziato a masturbarli selvaggiamente. Tim ha afferrato il mio cazzo e ha restituito il favore. Jayden ha camminato dietro di me e ho lasciato andare il suo cazzo. Tim e io ci siamo baciati mentre ci prendevamo i cazzi a vicenda, Jayden ha allineato il suo cazzo tra le mie chiappe e ha iniziato a scoparmi a secco. Saliva lungo la fessura del culo, poi scendeva attraverso il canale nelle mie gambe che erano strette insieme mentre mi sporgevo leggermente in avanti per dare a Tim un accesso più facile al mio cazzo. Non passò molto tempo prima che Tim chiudesse gli occhi e rallentasse il passo sul mio cazzo. Questo mi ha dato l'impulso di accelerare il mio e lui ha sparato carico dopo carico di sperma sul mio petto, sul mio stomaco, sul mio cazzo e sulle mie mani, ho continuato e questo è gocciolato lungo il lato del suo cazzo. Ho spremuto le ultime gocce e l'ho lasciato andare. Si è inginocchiato e ha iniziato a masturbarmi con entrambe le mani a velocità super. Quando sono entrato nella bocca spalancata di Tim, ho sentito Jayden scaricare il suo carico sulla mia schiena. Siamo crollati sulle piastrelle lasciandoci scorrere addosso dall'acqua. Ci siamo sdraiati l'uno nelle braccia dell'altro, sbuffando pesantemente e pomiciando di tanto in tanto finché non abbiamo finalmente avuto l'energia per alzarci e lavarci adeguatamente. Quando fummo vestiti ci scambiammo un bacio lungo e appassionato, poi Tim aprì la porta dello spogliatoio. Abbiamo camminato lungo il bordo della piscina, fuori dall'ingresso principale e giù per la strada, ridendo e scherzando come vecchi amici. Dopo che Tim si è allontanato, eravamo solo io e Jayden diretti a casa sua.

«Allora, Jayden?» Ho iniziato.
"Sì?"
“Ti piace, vuoi essere il mio ragazzo? Tipo, in segreto e tutto il resto?
"Sì, ma per quanto riguarda Tim?"
"Beh, non lo dirà a nessuno."
"No, voglio dire, e Tim?"
"Oh, beh, può partecipare, non mi dispiace."
"Fantastico, ehi, Alex?"
"Sì?"
"La mia casa era in realtà molto indietro, stavo solo aspettando che Tim se ne andasse."
"Oh, scusa, umm, ci vediamo più tardi allora?"
"Sì."
Si chinò e mi baciò forte sulle labbra. Non mi importava chi avesse visto a quel punto, stavo uscendo con il ragazzo più figo della scuola.

Storie simili

Incesto --- [2]

Parte 2 [l'ultimo del tema bi per un po'] _____________________________ Il giudice Ciro T. Nikolai era seduto dietro un'enorme scrivania mentre Avan Volka e il suo giovane nipote Caci entravano nell'aula del giudice. Nikolai era un tipo burbero, con occhi duri e un viso rugoso e severo. Fece cenno ad Avan e al ragazzo di sedersi sul lato opposto della scrivania. Volka, iniziò, ho qui una borsa di studio per l'immigrazione e poiché il loro padre non può rispondere da solo, la tua firma sarà sufficiente. Il giudice sollevò il documento di quattro pagine e lo sfogliò fino all'ultima pagina. Qui...

2.5K I più visti

Likes 0

Il mio piccolo sporco segreto (12)

Ehi ragazzi, questo è il capitolo finale. Spero sia stato un buon giro. C'è un epilogo in cui spiegherò tutto dopo che il trio sarà finito. La festa di Capodanno è stata un'esplosione... del mio sperma e dello sperma di altri due ragazzi. Uno di loro, come sai, era Mike. L'altro era... aspetta e vedrai. Diventerà ovvio abbastanza presto. Così sono entrata alla festa indossando un cardigan e pantaloncini corti. Ovviamente, mentre mi vestivo, avevo in mente l'idea del sesso. Era a casa di un anno 13 e avevo deciso di venire presto prima che tutte le buone camere da letto...

2.3K I più visti

Likes 0

Vita di una schiava

Mi chiamo Kitana Young. Mio padre è americano, mia madre libanese, e questa è la mia storia. Beh, non l'intera storia, intendiamoci... Solo una sfaccettatura della storia nascosta che la maggior parte delle persone non conoscerà mai. È la storia di una ragazza che trova un significato nell'essere posseduta. È la storia di una ragazza che trova conforto nei desideri del suo Maestro, dominante sulla sottomessa, e vive per il brivido di essere punita. Nessuno, nemmeno i miei amici più cari, sa della vita segreta che conduco. A volte vorrei dirglielo, ma come posso? Come fai a dire a qualcuno che...

2.2K I più visti

Likes 0

Scatenare

Scatenare Holly svoltò sulla strada sterrata che portava al suo lago privato e tirò un sospiro di sollievo. Parcheggiando accanto alla grande quercia, dove faceva sempre, era a pochi metri dal lago. Appena sopra c'era la sua baracca. Avrebbe potuto costruire una villa qui se avesse voluto, ma la baracca che era qui quando ha acquisito la proprietà per la prima volta più di vent'anni fa. All'inizio era un luogo di divertimento e giochi con il suo primo amante. Adesso era il suo rifugio dal mondo aziendale ed era privato, lontano dalla strada principale. A meno che non si sapesse dov'era...

3.7K I più visti

Likes 0

La sua ragazza, mia cugina

Immagino che tutto sia iniziato un sabato pomeriggio. Il reggiseno di mia madre era in cima alla pila del bucato. Ha attirato la mia attenzione e ne sono rimasto subito affascinato. Ho rubato il reggiseno e sono corsa in camera mia a provarlo. Ricordo la fretta che mi diede. Mi è piaciuto e ho deciso di continuare. Ho fatto tutto il possibile per mettere le mani su più vestiti. Ho rubato reggiseni, mutandine, collant, slip e vestiti a mia madre. Costumi da bagno e reggiseni di mia cugina e di mia nonna. Non potevo averne abbastanza. Mi sforzavo di sembrare e...

1.9K I più visti

Likes 0

Porre l'altra guancia

Sono una persona profondamente religiosa. Credo nel fare il bene e nel resistere alla tentazione del male. Credo che i cristiani dovrebbero praticare l'umiltà e, quando subiscono un torto, porgere l'altra guancia. Con l'aiuto di mia moglie, Eve, lavoro sodo per essere una buona cristiana. Pensavo di salvare Eve e di portare la sua trasformazione. Sotto ogni punto di vista, Eva era una peccatrice. L'ho incontrata in un momento di debolezza. Un giorno, sono stato attirato in un club per gentiluomini contro il mio miglior giudizio e la mia conoscenza del bene e del male. Ero vergine in ogni senso della...

1.7K I più visti

Likes 0

L'inizio e 40 anni di ritardo il cambiamento

Jay e io giochiamo insieme da quando avevamo circa 15 anni. È iniziato una notte quando lui dormiva a casa mia e volevamo guardare la TV dopo che i miei genitori erano andati a letto. Ecco il breve background prima di entrare in quello che è successo lo scorso fine settimana. Quella notte, dopo aver spento la TV, abbiamo aperto il divano letto e ci siamo sdraiati per la notte. Poco dopo che eravamo sotto le coperte, ho sentito la sua mano scivolare sul mio fianco e toccare delicatamente il mio cazzo. A quel punto, come ogni ragazzo di 15 anni...

1.8K I più visti

Likes 0

Una sorpresa estiva (parte 1)

Una sorpresa estiva, Parte 1 di Nicholas Chiglia Capitolo 1: Nick aveva diciannove anni ed era appena tornato dal suo primo anno al college, che se chiedevi a qualcuno coinvolto era al massimo poco brillante. L'estate dopo il diploma di scuola superiore, aveva avuto visioni di feste, ragazze, alcol, lavori. Ma la realtà era un po' meno eccitante di questa immaginazione pre-congelamento. Andava a un paio di feste, cercava di trovare un gruppo di ragazzi con cui uscire, ma finiva comunque per dormire da solo nel suo dormitorio ogni fine settimana. Il compagno di stanza di Nick non era così maledetto...

1.2K I più visti

Likes 0

L'ENORME CAZZO DEL VICINO CI IMPRESSIONA NELLA VASCA IDROMASSAGGIO

Mi chiamo Amelia. Mio marito, Terry, e io ci siamo trasferiti in un quartiere tranquillo nel Tennessee occidentale circa 12 anni fa. Abbiamo comprato una bellissima casetta e, dopo esserci trasferiti, abbiamo deciso di aggiungere una bella e grande vasca idromassaggio nel cortile sul retro, con un ponte spa abbastanza grande che la circonda. La casa e la vasca idromassaggio erano perfette per noi... dato che non avevamo figli, trascorrevamo molto tempo rilassandoci - per lo più nudi - nella vasca idromassaggio nei fine settimana e quasi tutte le sere. In realtà, dato che sono rimasto a casa mentre Terry lavorava...

1.1K I più visti

Likes 0

PICCOLO BOBBY

Chi è il tuo amico? chiese Jake mentre scartava due delle sue carte e ne chiedeva altre due al mazziere!?! Uh, questo è Bobby Reynolds, il mio migliore amico del liceo rispose Peter, è qui solo per il fine settimana!!! I cinque ragazzi che giocavano a poker nella stanza del dormitorio di Jake salutarono tutti con un cenno del capo il giovane esile prima di tornare al loro gioco! Peter e Bobby si sedettero in un angolo a guardare, ma prima ancora che si sistemassero ai loro posti Jake disse: Conosci le regole, Pete, chiunque guardi deve spogliarsi proprio come il...

1.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.